Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

The best bookmaker bet365

Menu

1° Meeting Nazionale e Trio 2015

1° Meeting Nazionale e Trio 2015

27-28-29 Marzo 2015, Piediluco: TRio 2016 e primo Meeting Nazionale.

Entra nel vivo la stagione 2015, una delle più complesse ed impegnative visto che i Mondiali di Aiguebelette daranno la possibilità a tutte le nazioni di qualificare le imbarcazioni per Rio 2016.

2015 03 27 2609Nella giornata di Venerdì, caratterizzata da un pessimo meteo, sono scesi in acqua gli atelti della TRio 2016 con i "non olimpici" intenzionati a rovinare i piani del gruppo olimpico.

I piemontesi presenti erano: Olga Andrea Jorio Fili (SC Armida), Chiara Gilli (Esperia), Greta Masserano (CUS Torino), Alberto di Seyssel (SC Armida), Guido Gravina (Cerea), Giorgio Tuccinardi (Forestale), Francesco Pegoraro (Esperia), Vittorio Serralunga (Esperia), Federico Gherzi (Esperia), Edoardo Margheri (Esperia), Gaia Palma (Lario) ed Alin Zaharia, unico atelta Piemontese (Caprera) nel gruppo olimpico.

Gaia Palma insieme a Alessandra Patelli ha vinto la gara del 2- Senior femminile; dopo aver controllato in testa tre quarti di gara hanno dato uno strappo al gruppo e sono arrivate al traguardo con 4 secondi sulle seconde.

Qualche ora dopo bisserà con un altro oro nel 4- femminile.

Tuccinardi e Gravina nel 2- pesi leggeri hanno messo a segno un'ottima rimonta che ha permesso all'equipaggio tutto piemontese di conquistare il bronzo.

Nella stessa finale 4° e 5° posto per i 2- con a bordo rispettivamente Zaharia e Seyssel.

Grandissima gara di Francesco Pegoraro nel singolo pesi leggeri dove se l'è vista con atleti del gruppo olimpico del calibro di Miani, Micheletti e Ruta.


Francesco conquista il bronzo arrivando a soli 3 decimi del campione del mondo di specialità, Miani.2015 03 27 2638

Alle sue spalle il compagno di società Gherzi che trova anche lui un buon piazzamento in una gara di altissimo livello.

Nel 2x PL donne Greta Masserano agguanta il bronzo al termine di una gara gestita molto bene sempre al 3° posto. Al 4° posto Chiara Gilli.

A chiudere la giornata di Venerdì la gara del 4- pl dove Alin Zaharia vince di quasi 6 secondi sul 4- con a bordo Tuccinardi e Gravina.

Al terzo posto il giovane di Seyssel che a capovoga del suo equipaggio arriva a molto vicino ai secondi classificati.

Nelle gare di Sabato 28 Marzo troviamo di nuovo i piemontesi della TRio 2016 impegnati nelle barche lunghe.

La prima scendere in acqua è Greta Masserano nella gara delle barche lunghe femminili dove 8+ senior, 4x pl e senior gareggiano tutti assieme con gara ad handicap.

Greta si piazza seconda sul 4x pl; nella stessa gara Gaia Palma chiude 5° a bordo dell'8+ e Olga Jorio Fili 6° su un altro 4x pl.

A chiudere la giornata di Sabato per quanto riguarda la TRio 2016 la gara più spettacolare, gli 8+ maschili senior e pl a gareggiare tutti contro tutti.

Nella regata, vinta da un 8+ Senior, l'8+ pl con Alberto Seyssel e Alin Zaharia ha conquistato l'argento davanti all'8+ pl con a bordo Tuccinardi e Gravina giunto in terza piazza.

2015 03 27 2650Nella stessa gara da segnalare il 6º posto di Vittorio Serralunga su un altro 8+ senior.

Foto by E.Artegiani:   Venerdì   Sabato

DARIO BOSCO

 


Si è concluso con un incoraggiante bottino di medaglie piemontesi il week-end del I° Meeting Nazionale, svoltosi a Piediluco parallelamente alla TRio 2016.

Nella giornata di domenica, infatti, gli atleti delle Nostre società sono saliti 33 volte sul podio di cui ben 15 come vincitori.


Numerosi canottieri piemontesi hanno partecipato alla terza giornata della TRio, la regata nazionale di “élite” riservata agli atleti di interesse per la Squadra Nazionale.

Proficua la domenica di Gaia Palma(Lario) che ha archiviato con due vittorie le gare in due senza e quattro senza. Anche Greta Masserano (CUS Torino) ha vinto l’oro ma nel doppio P.L., gara in cui in terza posizione è arrivato l’equipaggio di Chiara Gilli (Esperia).

Sono state molteplici le gare nelle quali i nostri Pesi Leggeri sono stati protagonisti, talvolta a bordo della stessa barca, talvolta come avversari.

E’ il caso di Francesco Pegoraro e Federico Gherzi (Esperia), dapprima sfidanti nel doppio P.L. giungendo rispettivamente primo e secondo e successivamente uniti in un quattro di coppia senior classificatosi in seconda posizione.2015 03 28 2950

Da ricordare anche la medaglia d’argento di Pegoraro nel singolo P.L.

Si è assistito a battaglie tra torinesi anche nel settore della punta maschile “leggera”.

Il quattro senza di Alin Zaharia (Caprera) ha tagliato per primo il traguardo precedendo la barca con a bordo Guido Gravina(Cerea) e Giorgio Tuccinardi (Forestale) giunta in seconda posizione.

La sfida si è ripetuta nella gara dell’8+ con esiti analoghi ma scalando di uno scalino del podio: argento per la barca di Zaharia e dell’altro torinese Alberto Di Seyssel (Armida) e bronzo per l’ammiraglia di Gravina e Tuccinardi.

Ancora Di Seyssel è stato protagonista vittorioso nella gara del quattro senza senior.

Nell’ambito del Meeting Nazionale, il numero di partecipanti e l’elevato livello di competizione hanno reso le gare non meno emozionanti e competitive di quelle della TRio.

2015 03 29 3925Ha sorpreso la vittoria di Silvia Crosio (Amici del Fiume), capace di imporsi nella gara del singolo ragazze davanti ad un’altra torinese, Khadi Alajdi (CUS Torino), giunta in terza posizione.

Tra le ragazze il Cus festeggia inoltre tre vittorie: successi nel due senza per Letizia Tontodonati e Diletta Diveria, nell’8+ composto anche da Tontodonati e Diverio, dalla già citata Alajdi e da Elena Bertero, Morena Perino, Clara Loverso e timonato da Agnese Medana e nel quattro di coppia di Valentina Gallo, Marta De Cesare, Beatrice Mortarino e Haonian Jiang.

Leonardo Radice (Cerea) ha conquistato la medaglia d’argento nel singolo ragazzi così come Diletta Zanin(Esperia) nel quattro senza ragazze.

In campo junior ha trionfato l’8+ dove sedevano Davide Vallosio, Edoardo Lanzavecchia, Filippo Fornara e Cosmin Muscalu (Armida).
2015 03 27 2694

Due quattro senza hanno portato a casa due argenti: quello femminile di Benedetta Faravelli (Esperia) e quello maschile di Riccardo Peretti (Lago d’Orta).

Tutto torinese, invece, il quattro di coppia maschile di Andrea Cavallero, Niccolo Cencetti, Francesco Squadrone (Amici del Fiume) e Alberto Ravazzani (Esperia) piazzatosi in terza posizione.

Di bronzo è anche la medaglia di Eleonora Carpino (Esperia) nel singolo esordienti.

Soddisfazioni sono arrivate anche dalle gare dei Pesi Leggeri.

Dominio di Pietro Cappelli e Emanuele Giacosa (Cerea) nel due senza e argento per Lorenzo Galano (Esperia) nella finale del singolo.

Bronzee, invece, le medaglie vinte da Davide Bignami (CUS Torino) in doppio e in quattro di coppia.

2015 03 27 2699Per quanto riguarda i Senior brilla ancora il CUS grazie ai due successi di Kiri English-Hawke, prima in singolo e poi in doppio.

Un altro primo posto è quello dell’otto senior dell’Esperia composto da Andrea Fois, Umberto Demagistris, Jacopo Protano, Lorenzo Galano, Riccardo Italiano, Alessandro Visentini, Alberto Ravazzani, Gianluca Sapino (Caprera) e con Alberto Pantarotto al timone.

Entriamo ora nel vivo della stagione agonistica con il susseguirsi degli appuntamenti remieri più importanti.

I riflettori punteranno nuovamente sul bacino di Piediluco che ospiterà dal 10 al 12 aprile il prestigioso Memorial Paolo D’Aloja mentre in Piemonte il 19 aprile l’attenzione sarà su Torino dove, dopo quasi 6 anni, tornerà a disputarsi una Regata Regionale.

Foto by E.Artegiani:   Domenica

 

ANDREA CANATA

 

 

 

 

Torna in alto