Logo
Stampa questa pagina

1°prova Campionato Italiano Fondo 2015 - Pisa

1°prova Campionato Italiano Fondo 2015 - Pisa

NIC 7396A due settimane di distanza dai Campionati Italiani di Indoor Rowing, come da tradizione, la Navicelli Marathon, prima tappa del Campionato Italiano di Fondo 2015, ha aperto il calendario remiero delle manifestazioni in acqua.

Al fine di aumentare ulteriormente i già importanti numeri del Campionato Italiano di Fondo, la Federazione Italiana Canottaggio ha quest’anno apportato un interessante variazione, collegando ad ogni singola tappa l’attribuzione di specifici titoli tricolore: Pisa ha così assegnato i primi allori della stagione, nelle specialità del doppio e del quattro senza, contesi fra un numero di partecipanti totali che ha sfiorato i mille atleti fisici.NIC 7041

Il Piemonte ha preso parte all’appuntamento schierando oltre 100 atleti, a formare 30 equipaggi, di cui la metà ha conquistato il podio, realizzando un bottino finale di 5 bronzi, 4 argenti e 6 ori, che sono valsi allo stemma sabaudo due titoli tricolore.

NIC 7092I due tricolori sono giunti per mano dell’Esperia, nelle specialità del doppio pesi leggeri maschile con Federico Gherzi ed Edoardo Margheri, e del quattro senza, con Ludovica Crivellaro, Carlotta Zuanon, Benedetta Faravelli e Chiara Gilli; per entrambi gli armi è stata una feroce battaglia all’ultimo secondo, che nel caso di Federico ed Edoardo li ha visti imporsi per un solo decimo sull’armo della Marina Militare (Amarante, Possamai).NIC 7135

A questi due ori si sono aggiunte le vittorie del quattro di coppia master maschile 43-54 anni Armida misto Cerea di Francesco Zucchi, Dario Bosco, Mario Italiano e Giuseppe Bobba, del quattro di coppia over 54 maschile Cerea di Bruno Coero, Edoardo Sandrone, Romano Uberti ed Enzo Villari, del quattro di coppia under 43 master femminile Cus Torino di Viviana Gaggio, Simona Cerchio, Roberta Mentigazzi e Valeria Vitali e dell’8+ master over 54 femminile Armida di Donatella Borgialli, Paola Casalegno, Isabella Chiappino, Stefania Ghiggia, Emilia Lodigiani, Hilary Martin, Elisabetta Ottino, Michela Quagliano e Nathalli Readi (tim.).

NIC 7151Le medaglie d’argento sono giunte per mano del quattro senza ragazzi femminile Cus Torino di Khadija Alajdi, Haonian Jiang, Elena Bertero e Letizia Tontodonati (che hanno anticipato sul traguardo le compagne Marta De Cesare, Valentina Gallo, Beatrice Mortarino e Morena Perino, terze classificate), del quattro senza pesi leggeri maschile Esperia di Jacopo Protano, Alessandro Visentini, Lorenzo Galano e Riccardo Italiano, dell’otto master under 43 maschile misto Armida Flora di Alessandro Corni, Daniele Lattari, Paolo Pinardi, Daniele Signore, Riccardo Iuliani, Taian Martins, Luca Monteriso, Marco Risucci ed Elisabetta Brugo (tim.) e dell’otto master femminile 43-54 anni Amici del Fiume di Margherita Italiano, Silvia Caligaris, Margherita Cento, Chiara Parachini, Maria Gutierrez, Claudia Napoli, Fiorella Pogliani, Roberta Baudino e Virginia di Casalanza (tim.).NIC 7216

Le medaglie di bronzo sono giunte infine per mano del doppio cadetti femminile di Giorgia Bardo ed Agnese Medana, del quattro senza ragazzi maschile Caprera di Alberto Zamariola, Alberto Vincenti, Andrea Carando e Giorgio Tognotti, del quattro di coppia master femminile 43-54 anni misto Cerea Cus Torino di Paola Capretti, Maria Tipanu, Rossana Paini e Carla Martino, e del quattro di coppia master under 43 maschile Cus Torino di Igor Sbaiz, Giuseppe Pastore, Dario Morina ed Emanuele Bartolotta.

NIC 7216Fra tre settimane i riflettori si sposteranno su Torino, dove si disputerà la seconda tappa del Campionato Italiano di Fondo, nonché 32esima edizione della d’Inverno sul Po.

 

NIC 7323

NIC 7338

NIC 7435

 

NIC 7453

 

ALESSANDRO POLATO

©2016 All rights reserved.