Logo
Stampa questa pagina

1° Regata Regionale 2013 - Candia

1° Regata Regionale 2013 - Candia

La 1° regata regionale 2013 di Candia avrebbe dovuto segnare un nuovo record di partecipanti, confermando il costante trend positivo che aveva preso avvio, da quando, nel 2011, il canottaggio è tornato ad animare il lago.

Il programma gare aveva fatto registrare numeri da gara nazionale: 32 società partecipanti, provenienti da Piemonte, Lombardia, Liguria e Svizzera, e 1.069 atleti gara (781 atleti fisici), a formare 557 equipaggi, spalmati su 97 gare.

Purtroppo tali numeri sono stati in parte annullati dalla nebbia, che ci ha messo lo zampino: le abbondanti piogge dei giorni scorsi, unite alla giornata serena e mite di domenica, hanno portato alla formazione di una fitta coltre di nebbia sul campo di gara, sollevatasi solo alle ore 12.

Tali condizioni hanno messo a rischio lo svolgimento della manifestazione nella sua totalità, scongiurato dal prezioso lavoro svolto dalla Giuria Gara, che, consultatasi con i rappresentanti societari, ha unanimemente concordato il ridimensionamento del programma gare, annullando, a cuor tutt’altro che leggero, lo svolgimento delle regate dedicate alle categorie giovanili (Allievi e Cadetti) e Master.

Una volta preso avvio, le restanti regate si sono svolte nel migliore dei modi, ed hanno offerto grande spettacolo al nutrito pubblico presente, permettendo ai tecnici di testare, per la prima volta nel corso della stagione, la preparazione e le performances degli equipaggi sulle distanze di gara regolamentari, a 4 settimane dal primo Meeting Nazionale di Piediluco.

Nel settore Ragazzi, ben figurano Francesco Perona (Armida) e Riccardo Peretti (Lago D’Orta), vincitori delle rispettive finali del singolo; Micol Fabbrucci (Armida) e Francesca Mino (Caprera), dominano agevolmente il doppio, confermandosi un equipaggio molto interessante.

La Sisport Fiat si aggiudica l’oro nel quattro di coppia, grazie alla vittoria di misura di Luca Lombritto, Federico Cappa, Alexandre Lingurariu e Giulio Cardella.

In campo Juniores ottima prestazione di Alberto di Seyssel, vincitore della propria finale nel singolo e del doppio con il compagno Francesco Perona; nell’altra finale del singolo Lorenzo Galano figura altrettanto bene, mettendo in fila l’agguerrita concorrenza.

Nel doppio da segnalare anche il bronzo di Simone Congiu e Gregorio Zaneboni (Lago D’Orta, a soli 2.7 secondi dall’equipaggio primo classificato) e del misto Esperia/Cus Torino di Lorenzo Galano ed Eugenio Zabolotnii, secondi classificati nell’altra finale.

Luca Lovisolo e Vittorio Serralunga vanno forte anche nella specialità del due senza, dove conquistano l’oro; la Sisport Fiat vince il quattro di coppia femminile con Ludovica Crivellaro, Nicole El Haddad, Eleonora Bianca e Chiara Gilli, mentre, in campo maschile, Simone Congiu, Filippo Alberganti, Giulio Maulini e Gregorio Zaneboni (Lago D’Orta) mancano l’oro di un soffio, giungendo secondi.

In campo Pesi Leggeri/Senior, buone prestazioni infine per Caprera, Esperia, Sisport e Cus Torino.

Alin Zaharia (Caprera) si aggiudica il singolo senior con buon margine su Simone Corazza (Corgeno), mentre Federico Gherzi (Esperia) conquista l’argento nel singolo pesi leggeri, alle spalle di Paolo Ghidini (Sebino).

Cristina Rasario e Camilla Noè si aggiudicano il doppio senior femminile, mentre la Sisport si aggiudica l’oro nelle specialità del 4 di coppia (Edoardo Bianca, Jacopo Palma, Enrico Perino, Umberto Demagistris) e dell’otto senior maschili (Edoardo Bianca, Jacopo Palma, Umberto Demagistris, Enrico Perino, Francesco Saluta, Roberto Zeppegno, Michele Quaranta, Garrone Nicolò, tim. Alberto Monorchio).

Per le società si prospetta adesso un mese di lavoro intenso, in preparazione del primo appuntamento nazionale di Piediluco del prossimo 6-7 Aprile.

Articoli correlati (da tag)

©2016 All rights reserved.