Logo
Stampa questa pagina

2° Regata Regionale 2016 & 78° Match Torino - Aix Les Bains

2° Regata Regionale 2016 & 78° Match Torino - Aix Les Bains

DSC 0010Una domenica caratterizzata da gradevoli tonalità primaverili e temperature al di sopra della media ha fatto da sfondo alla seconda Regata Regionale della stagione, disputatasi a Torino sulle acque del fiume Po, a cura del Circolo Amici del Fiume.

La concomitanza di condizioni meteo così piacevoli con altri eventi sportivi e non, ospitati dal territorio torinese nel corso della giornata (fra cui ricordiamo la 14esima edizione della Tuttadritta), ha fatto sì che lungo il Parco del Valentino e le rive del fiume si riversasse un pubblico molto numeroso, che ha potuto sostenere e godere dello spettacolo offerto dagli oltre 550 atleti gara presenti, in rappresentanza di tutte le società piemontesi.DSC 0014

Le finali, iniziate alle ore 9.30 e terminate alle 17.00, hanno visto impegnate tutte le categorie, fra cui quelle Giovanili, le categorie Para-Rowing e le categorie Master, le cui gare sono state declinate anche nelle specialità Open.

DSC 0053Numerose le gare decise solo nelle battute finali: fra le prestazioni più interessanti citiamo le vittorie di Raphael Ronco (2010 Candia, singolo Ragazzi) Achille Benazzo ed Arturo Rotta (Cerea, doppio Ragazzi), Mario Bonesi ed Alberto Pantarotto (Esperia, due senza Ragazzi), Leonardo Radice (Cerea, singolo Junior), Leone Amici ed Alberto Vincenti (Caprera, doppio Junior), Elena Crosio e Silvia Crosio (Amici del Fiume, doppio Pesi Leggeri), Pietro Cappelli ed Emanuele Giacosa (Cerea, due senza Senior), Federico Gherzi e Lorenzo Galano (Esperia, doppio Senior).DSC 0054

Ma lo spettacolo non è finito qui: in accoppiata con la seconda regionale, per la prima volta si è disputato anche il Match Torino – Aix Les Bains, giunto quest’anno alla 78esima edizione.

La storica regata, disputata per la prima volta nel 1921 in territorio francese, ha fatto quest’anno tappa a Torino; un legame, quello con i cugini transalpini, rimasto inossidabile nel tempo, e rinnovato alla luce del recente gemellaggio siglato due mesi or sono fra la Reale Società Canottieri Cerea e l’Entente Nautique Aix Les Bains.

Nonostante il fattore casalingo e la voglia di rivincita dei torinesi, usciti sconfitti nella sfida dello scorso anno (disputata in territorio francese), i transalpini hanno avuto nuovamente la meglio, conquistando l’edizione 2016 ed imponendosi in tre delle quattro specialità oggetto della competizione.


DSC 2620Il singolo Junior ha visto il Piemonte aver la meglio, con Leonardo Radice vittorioso su Antoine Plasse; l’altra gara del singolo, categoria Master, ha visto Bruno Casetta, in vantaggio sino ad un centinaio di metri dal traguardo, prendere un’imbardata nelle battute finali, cedendo il primo posto a Julien Mezzega.

Grande spettacolo anche nelle barche lunghe: la specialità dell’otto senior ha visto scendere in acqua gli atleti più forti delle due squadre, con i francesi riusciti ad imporsi solo nella seconda parte di gara, al pari dell’otto master, dove l’armo torinese ha ceduto la lotta per il gradino più alto del podio solo nelle battute finali.

Anche quest’anno il Bambinò, meravigliosa scultura bronzea simbolo della competizione rimarrà in mano ai francesi, che con questa vittoria accorciano le distanze nell’albo d’oro, salendo a 35 vittorie contro le 43 italiane.gruppo singoli

Per il popolo per remo la stagione prosegue a ritmo sostenuto: la prossima settimana ben quattro piemontesi (Giorgio Tuccinardi, Alberto Di Seyssel, Guido Gravina e Federico Gherzi) saranno impegnati nella prima prova di Coppa del Mondo, in programma sulle acque del lago di Varese.

Le foto di domenica, a cura di Alessandro Polato, sono visualizzabili sulla pagina Facebook Canottaggio Piemonte; le restanti foto, a cura degli Amici del Fiume, sono disponibili al seguente link.

 

gruppo 8 senior

gruppo 8 master

trofeo bambinò

firme partecipanti su albo storico

 

 

ALESSANDRO POLATO

 

 

©2016 All rights reserved.