Logo
Stampa questa pagina

Campionati Italiani di Società e Para Rowing - Gran Premio dei Giovani - Meeting Nazionale Allievi, Cadetti e Master e Regata Rappresentative Regionali 2016

Campionati Italiani di Società e Para Rowing - Gran Premio dei Giovani - Meeting Nazionale Allievi, Cadetti e Master e Regata Rappresentative Regionali 2016

Si è appena concluso un altro week-end ricco di appuntamenti per il remo piemontese, impegnato su due fronti.

A sei mesi di distanza dall’ultimo appuntamento (la prima regata regionale della stagione), Candia è stata nuovamente teatro di un appuntamento nazionale, i Campionati Italiani di Società e Pararowing, abbinati al Gran Premio dei Giovani - Trofeo delle Regioni ed al Meeting Nazionale Allievi, Cadetti e Master, che nel loro insieme hanno visto la partecipazione di quasi 1.400 atleti gara in rappresentanza di oltre 70 società e di 10 Comitati Regionali.

Il Comitato Organizzatore ha potuto così testare le numerose migliorie apportate al campo di gara, consistenti nell’ampliamento delle superfici totali e degli spazi di accesso ai pontili, i nuovi spogliatoi ed i 45 castelli porta barche, la nuova zona premiazione e gli spazi messi a disposizione dei Giudici Arbitri (un appartamento fronte lago ed un gazebo riunioni), che hanno contribuito a migliorare ulteriormente la qualità complessiva dell’evento.

Il Meeting Nazionale Allievi, Cadetti e Master ha letteralmente fruttato una pioggia di medaglie per il Piemonte, che ha conquistato ben 60 podi (16 ori, 21 argenti e 23 bronzi).

Il Trofeo delle Regioni è stato altrettanto positivo: 3 ori, 4 argenti e 2 bronzi, oltre a numerosi altri piazzamenti, hanno permesso al Piemonte di conquistare il secondo posto nella classifica per regioni, alle spalle della sola Lombardia.

Le medaglie d’oro portano le firme di Matteo Bonetti ed Alberto Zamariola nel doppio Ragazzi, Stefano Ardu, Giorgio Tognotti, Giovanni Scovazzo, Matteo Scifo, Umberto Danusso, Gabriele Tobia, Alberto Pantarotto, Pietro Martino e Simon Vial (tim.) nell’otto Ragazzi e Luca Elia, Attilio Ballada, Paola Capretti e Lorena Cugusi nel quattro di coppia Master Mix.

Il Campionato Italiano di Società e Pararowing ha visto ben 17 equipaggi piemontesi conquistare l’accesso alla finale, di cui sei hanno conquistato la medaglia, per un bottino finale di 3 ori, 2 argenti ed 1 bronzo.

Le medaglie d’oro portano la firma di Anila Hoxha (Cus Torino), vincitrice nel singolo Pararowing AS e nel doppio Pararowing TA Mix con Daniele Stefanoni (Aniene), e di Umberto Giacone, Giovanni Rastrelli, Francesco Faiella, Margherita Merlo e Filippo Cardellino (tim.) (Armida) nella specialità del quattro GIG Pararowing LTA ID Mix.

Le medaglie d’argento portano la firma di Andrea Appendino, Marta Casetta, Matteo Bianchi, Alessandro Rossi e Nathalli Readi (tim.) (Armida) nel quattro con Pararowing LTA ID Mix e di Riccardo Italiano ed Alessandro Visentini (Esperia) nel due senza senior.

La medaglia di bronzo porta infine la firma di Claudio Zanotti (Casale) nel singolo Pararowing TA.

Nella giornata di domenica, mentre si svolgevano le gare, si sono inoltre tenute le elezioni regionali dei delegati tecnici ed atleti per il quadriennio olimpico 2017-2020.

Questi i risultati a seguito degli scrutini:

Delegati tecnici (primi due tecnici eletti): 27 votanti

Vittorio Altobelli: 11 voti

Valter Bottega: 11 voti

Elisabetta Brugo: 1 voto

Luca Musetti: 1 voto

Mauro Tontodonati: 0 voti

Schede nulle: 3

Delegati atleti (primi tre atleti eletti): 22 votanti

Amedeo Mafucci: 11 voti

Francesco Pegoraro: 4 voti

Camilla Gozzellino: 3 voti

Kiri English Hawke: 2 voti

Davide Vallosio: 0 voti

Filippo Fornara: 0 voti

Nel frattempo, a Cagliari, si è tenuta la terza edizione del Trofeo Coni Kinder+ Sport, manifestazione nazionale rivolta agli atleti under 14, che ha coinvolto 33 Federazioni Sportive Nazionali ed 8 Discipline Sportive Associate, con circa 3.500 atleti e tecnici provenienti da tutte le regioni italiane, cui si sono aggiunte le rappresentative delle Comunità Italiane all’Estero di Canada e Svizzera.

L'evento, importante occasione di promozione della pratica sportiva tra i giovani, è stato associato a numerose attività collaterali ed ha visto alcuni accompagnatori d’eccezione, fra cui dodici campioni olimpionici quali i canottieri Marco Di Costanzo e Giovanni Abagnale, i pugili Manuel Cappai, Alessia Mesiano e Irma Testa, il canoista Antonio Rossi, i marciatori Marco De Luca e Antonella Palmisano, il judoka Matteo Marconcini, la ginnasta Elisa Meneghini, il lottatore Daigoro Timoncini ed il pallavolista Andrea Lucchetta.

Presenti per il movimento remiero piemontese Emanuele Bergamin, Edoardo Santarella e Cristina Nitoj, accompagnati da Carlotta Zuanon, che grazie ai loro risultati (fra cui spicca il terzo posto di Emanuele Bergamin) hanno contribuito al quarto posto del Piemonte nella classifica per regioni, alle spalle di Lombardia, Puglia e Toscana.

Concluso questo ricco week-end di emozioni per il remo piemontese, l’attenzione si sposta ora su Torino, dove, il prossimo venerdì 30 Settembre si disputerà l’edizione 2016 della Rowing Regatta: chi avrà la meglio, l’Università o il Politecnico?

 

ALESSANDRO POLATO

©2016 All rights reserved.