Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

The best bookmaker bet365

Menu

Candia - Risultati

Candia - Risultati

 

Commentorid

 

 

 

 

Piacevole giornata di vero agonismo nell’incantevole parco del lago di Candia alla seconda regionale del Piemonte aperta alle altre regioni.

Il meteo ha minacciato pioggia a metà giornata. Un po’ di vento, in alcuni momenti, ha reso difficile il lavoro di allineamento delle imbarcazioni ai giudici arbitri, che, sempre all’altezza della situazione, hanno garantito un regolare svolgimento della regata.

IMG-20170501-WA0014Nella giornata odierna il meteo non è stato cosi clemente. Il vento molto forte con raffiche violente ha alzato il livello del lago causando l’affondamento di un pontile, spinto l’acqua in cantiere, rovesciato i gazebo. Per fortuna le forze della natura non si sono scatenate nella giornata della regata che altrimenti sarebbe stata sospesa e avrebbero provocato danni ben più ingenti con IMG-20170501-WA0013le barche e gli atleti presenti.

Le foto delle gare saranno pubblicate il prima possibile ma l’inconveniente odierno ha occupato gli organizzatori nel contenere i danni della “mareggiata”

 

Tornando ad un breve commento sulle gare i numeri parlano da soli.

Ben 36 società iscritte provenienti da Piemonte Lombardia Liguria Emilia Romagna, 1027 atleti su 573 equipaggi per 102 gare.

Le quindici società piemontesi hanno conquistato ben 104 podi di cui 36 del metallo prezioso tra gli agonisti e ben 30 podi e rispettivamente 10 tra gli atleti master.

I risultati completi sono allegati. A tal proposito non si può non evidenziare come nel tentativo di un costante miglioramento organizzativo e all’impegno del consiglio ed in particolare di quello del vicepresidente Luciano Basadonna, che si occupa delle iscrizione delle gare, si sia riuscito a pubblicare il programma già nella giornata di giovedì e i risultati in tempo reale.

Gli ori conquistati dagli atleti piemontesi come detto sono numerosi.

Il Cerea, dominatore nelle gare di punta conquista l’oro nel quattro senza ragazzi con Bucci Torta Lovisolo Voci, nel due senza senior con Serralunga e Lanzavecchia (Armida), che in un finale al cardiopalmo hanno avuto la meglio sull’armo dell’olimpionico Giorgio Tuccinardi, nel due senza junior con Carando e Vincenti, nel quattro senza Senior con Carando Dini Gerosa Panceri, nel singolo PL con Giacosa, nel singolo junior con Radice Karoschitz, nel quattro di coppia senior con Capelli Giacosa Gravina Serralunga e negli junior con Benazzo Radice Karoschitz Zamariola Vincenti. Vince il singolo allievi B2 Giannarelli e il C Luccoli e nei cadetti Benazzo. Nel doppio cadetti Borfiga Pinsone.

Gli Amici del Fiume, come ormai ci sta abituando, vince con Crosio Elena e Zoppi il doppio PL e con Crosio Silvia nel singolo Junior, nel doppio pesi leggeri con Cavallero e Squadrone. Nel doppio cadetti Susenna e Orecchia.

L’Armida conquista l’oro nel due senza ragazzi con gli ormai noti Barbagiovanni e Sassi e nella Gig a quattro Pararowing, nella nuova distanza dei 2000 metri, con Scappatura Bongiovanni Sforza El Laban Polverini. Vince il singolo B2 Griva. Oro anche nel quattro di coppia cadetti con Galvagno Pappalettera e Gollin E e F.

L’Esperia vince nel singolo ragazzi con Saffirio e nell’otto junior con Ardu Bighi Martino Scifo Tobia Scovazzo Nava Tognotti Vial e nel quattro di coppia ragazzi con Bonesi Garbo Massaro Pantarotto. Negli allievi B2 vincino le due finali del doppio allievi B2 Massaro e Schellino e Cascini Melgara e nel singolo C Garbo. Nel doppio cadetti con Bergamin Viecca.

Il Cus vince con Anila Hoxha nel singolo AS sulla nuova e dura distanza dei duemila metri e con Rasario il singolo senior. Vince il singolo Allievi B1 con Giraudo e nel doppio cadetti con Arzivigno Nitoj.

La Newcountry vince il singolo PL con Jorio Fili.

Il Casale si impone con Allera R e Enrico G nel doppio allievi C.

Il Caprera oro nel doppio allievi B1 con Andolfi e Nigro Baraing.

Tra i master vittoria netta di Maffucci (Armida) nel singolo maschile e di Lama (Caprera) nel femminile.

Nel doppio maschile si impongono Nolli e Zucchetti (Omegna) e nel femminile Matteoli Zanon (Armida – Chiusi) nella prima finale e Paris Gaggio (CUS) nella seconda finale.

La gara dell’8 è dominata dal Caprera con Bevilacqua Consalvo Schenone Ronco Boffa M e A Romano Manzella.

Il quattro di coppia maschile è dell’Omegna con Nolli Pella Mariotti Zucchetti il femminile del Caprera con Belluso Van Dijk Masino Pogliano e il misto del Cus con Blanchet Gaggio Capretti Ballada.

Vincono nel doppio misto le rispettive finali Matteoli Schenone (Armida Caprera) e Mailander Iuliani (Armida) in un finale mozzafiato.

IMG-20170501-WA0012Sempre accattivante, simpatico, professionale il commento alle gare del Consigliere nazionale Mario Italiano coadiuvato da Maurizio Visentini.

Grande soddisfazione per l'organizzazione locale, sempre coadiuvata dal Comitato piemontese con il sempre presente Presidente Stefano Mossino e i consiglieri, dal Comune di Candia e dalle altre società remiere piemontesi.

 

Si coglie l’occasione per ricordare l'assegnazione a Candia dei Campionati Italiani Master 2018.

Riccardo Iuliani

Torna in alto