Logo
Stampa questa pagina

Conferenza Stampa XXXIII “D’inverno sul Po” – Ed.Speciale Emanuela Capitanio

Conferenza Stampa XXXIII “D’inverno sul Po” – Ed.Speciale Emanuela Capitanio

Sabato 13 e domenica 14 febbraio 2015 il canottaggio internazionale si riunirà a Torino per la trentatreesima edizione della Regata Internazionale “D’inverno sul Po”, appuntamento classico del fondo organizzata, come da tradizione, dalla Società Canottieri Esperia-Torino.

La manifestazione, che vanta uno dei percorsi più spettacolari del mondo, richiama ogni anno a Torino un gran numero di atleti e appassionati: il campo di regata è unico al mondo e si snoda lungo le acque del fiume per 6000 metri; il via è all’isolotto di Moncalieri e l’arrivo di fronte alla Società Canottieri Esperia-Torino, proprio davanti ai Murazzi, a pochi passi dal cuore della città, piazza Vittorio Veneto.

Un itinerario interamente visibile dalle sponde del fiume, che permetterà ad appassionati e curiosi di seguire da vicino tutte le fasi della gara.

“L’Esperia riporta sul fiume “D’inverno sul Po”. Giunta alla 33esima edizione, questa manifestazione è la terza gara al mondo per numero di partecipanti nel suo genere – racconta Carlo Pacciani, Presidente della Società organizzatrice.

Quest’anno l’evento è dedicato al ricordo di una nostra socia forte e coraggiosa celebrando, nel contempo la recente adesione della Città di Torino alla Carta europea dei diritti della donna nello sport.

Abbiamo scelto questo tema, che ci sta particolarmente a cuore, poiché da sempre nella nostra società le donne rappresentano un elemento di forza trainante, sia dal punto di vista organizzativo sia dal punto di vista sportivo e agonistico, ed è giusto che al settore femminile sia dedicata tutta l’attenzione che merita”.

“D’Inverno sul Po è, sin dalla prima edizione, una di quelle gare a cui tutti vogliono partecipare e ambire alla vittoria - ricorda l’Assessore allo Sport, Stefano Gallo -.

Apprendo con piacere che la regata torinese rappresenta la terza competizione al mondo per numero di partecipanti sia italiani, che esteri.

Per questo vorrei ringraziare il presidente Carlo Pacciani e tutti i soci della Società Canottieri Esperia per l’ottimo lavoro profuso in questi anni.

Sono certo che anche l’edizione del 2016 sarà un successo”.

“E’ anche grazie a manifestazioni come queste – conclude l’Assessore Gallo -, che la Città ha ottenuto lo scorso anno il titolo di Capitale Europea dello Sport”.

Il Programma

Sabato alle ore 10.00 apriranno la manifestazione gli equipaggi dei giovani atleti della categoria allievi (con partenza ai 1000 metri all’altezza della Società Canottieri Armida), mentre a mezzogiorno sarà il turno delle barche corte, con i due di coppia (2x), i due senza (2-) e i singoli (1x) delle categorie Ragazzi, Senior, Junior, Master e gli equipaggi misti (4X e 2X) della categoria Master (associati quest’anno al premio speciale “Diritti delle donne nello sport”).

La seconda parte della giornata sarà dedicata agli atleti delle categorie Allievi e Cadetti, in gara con il due di coppia (2x), singolo (1x), il 7.20 e alla categoria pararowing (LTA 4+ e LTA ID 4 gig); il cui percorso di regata – ridotto a 4000 metri – vedrà la partenza davanti alla piscina Lido.

Domenica, dalle ore 10.00, scenderanno in acqua i quattro di coppia (4x) e l’otto (8+) delle categorie Allievi, Cadetti, Ragazzi, Junior, Senior e Master.

 

Info e contatti:

Maurizia Pennaroli - Andrea Messina

torinostyle@mail.com

info@esperia-torino.it

+39 347 2961233

©2016 All rights reserved.