Logo
Stampa questa pagina

Gli ultimi due giorni di Canottaggio ai World Master Games

Gli ultimi due giorni di Canottaggio ai World Master Games

Con le giornate di venerdì e sabato si sono ufficialmente chiusi i World Master Games 2013 per quanto concerne le specialità legate alla disciplina del Canottaggio.

Gli ultimi due giorni di gara, similmente i primi due, hanno visto scendere in acqua oltre 1.400 atleti gara, a giocarsi le medaglie delle ultime 72 specialità rimaste da assegnare, fra cui i misti open uomini/donne della giornata di sabato.

Sebbene Australia, Canada e Russia, in virtù dell’elevato numero di atleti partecipanti, abbiano continuato a lasciare il segno in numerose finali, la compagine azzurra presente ha continuato a conquistare numerose medaglie nelle specialità in cui ha preso parte.

Giuseppe Girone, dopo le medaglie dei giorni scorsi nel singolo Master H e nel doppio Master E con Luigi Rampini, ha conquistato anche il bronzo nel quattro di coppia Master G, in barca con l’amico Luigi, Franco Taretto e Luciano Gubetta: i quattro hanno chiuso la finale alle spalle di Germania e Polonia.

Nel singolo Master I Giorgio Pellicelli ha  conquistato l’argento, alle spalle del tedesco Werner Busch, mentre il doppio Master B di Cristina Rasario ed Alessandra Blotto ha conquistato l’oro, imponendosi con autorevolezza sugli armi danese e canadese.

Il doppio Master A di Francesco Zucchi e Dario Bosco ha conquistato l’argento al termine di una finale molto combattuta, che ha visto gli azzurri tagliare il traguardo con un secondo di distacco sull’armo russo Yurchenko/Ovechko.

Francesco Zucchi e Cristina Rasario hanno inoltre conquistato altri due ori, nel doppio open Master B, con netta vittoria su Portogallo ed Australia, e nel quattro di coppia open Master B, in barca con i compagni Dario Bosco ed Alessandra Blotto: in questo caso l’argento è andato al Canada ed il bronzo all’Australia.

Il quattro di coppia open Master D di Lorena Cugusi, Margherita Cento, Bruno Coero e Romano Uberti ha conquistato il bronzo al termine di una finale molto combattuta, preceduto di un paio di secondi dai primi due armi dell’Australia.

Per Bruno, Lorena e Margherita al bronzo del quattro si è aggiunto anche l’argento nell’8+ open Master D, conquistato in barca con Mauro Torta, Franco Torta, Ettore Bulgarelli, Margherita Italiano, Silvia Caligaris ed Elena Belluso (tim.): il primo posto è stato appannaggio della Russia, mentre il terzo è andato alla Nuova Zelanda.

Emanuela Zinetti e Massimo Marchisio hanno conquistato il bronzo nel doppio open Master E al termine di una finale combattutissima: la vittoria è andata all’Australia, con soli sei decimi di vantaggio sulla Lituania, seguita a sua volta dall’armo azzurro a nove decimi.

Pierluigi Pontiglio, Adriano Schenone, Monica Chirieleison, Donatella Masino ed Elena Belluso (tim.) hanno infine conquistato il bronzo nel quattro con open Master C alle spalle di Estonia e Nuova Zelanda.

Con le medaglie conquistate in questi ultimi due giorni di gara la squadra azzurra ha chiuso la manifestazione con un bottino finale di ben 4 ori, 7 argenti e 7 bronzi.

Nella giornata di quest’oggi le finali di softball e baseball faranno da sfondo all’ultima e conclusiva giornata dei World Master Games di Torino 2013, che culminerà questa sera con la cerimonia di chiusura, in programma alle ore 21 al Master Village presso il parco del Valentino, alla presenza di numerosi volti istituzionali rimasti entusiasti dall’esito della manifestazione (sottolineiamo che alcuni di loro hanno anche preso parte alle competizioni!) ed al termine della quale il Presidente del Comitato Organizzatore, Fabrizio Benintendi, porgerà la bandiera dei giochi a Sir John Wells, che guiderà la nona edizione dei giochi fra quattro anni ad Auckland in Nuova Zelanda.

Per quanto concerne il Canottaggio, rinnoviamo il nostro grandissimo ringraziamento a tutti coloro i quali, con il loro apporto, hanno reso possibile il successo di questa grande festa di sport: i responsabili della Segreteria Gare, il nutrito corpo dei Giudici di Gara, gli oltre 70 volontari provenienti da tutte le società del Piemonte, la società Lago di Candia Sport, il Comune di Candia Canavese, il parco provinciale Lago di Candia, la società 2010 Canottieri Candia, la Protezione Civile, la Polizia locale, la Croce Rossa Italiana, la Federazione Italiana Cronometristi, i medici di gara e tutte le società piemontesi.

Ricordiamo infine che le foto delle gare sono disponibili ed in corso d’aggiornamento sul sito  http://www.photo2013wmg.com/.

Arrivederci ad Auckland nel 2017!

ALESSANDRO POLATO

Articoli correlati (da tag)

©2016 All rights reserved.