Logo
Stampa questa pagina

Aix Les Bains riconquista il Bambinò

Aix Les Bains riconquista il Bambinò

DSC 0272 V2Dopo aver difeso il trofeo Bambinò per tre anni, il 2015 vede la meravigliosa scultura bronzea tornare in Francia.

Il Match Torino-Aix les Bains, storico derby con i cugini transalpini della Savoia istituito nel lontano 1921, disputato nella giornata di ieri in terra francese sulle acque del lago Bourget (tradizione vuole che la manifestazione sia ospitata a rotazione, un anno in Piemonte, un anno in Savoia), ha visto l’Entente Nautique Aviron d'Aix les Bains aver la meglio sulla rappresentativa piemontese, che ha combattuto strenuamente nonostante le condizioni del lago non ottimali abbiano reso ancor più difficile la resistenza all’offensiva d’oltralpe, motivata come non mai a riportare il trofeo sul suolo francese.

 L’appuntamento, che spegne quest’anno ben 95 candeline e giunge alla 77esima edizione (alcune annate non è stato possibile disputarlo), vede così l’albo d’oro aggiornarsi a 34 vittorie per i francesi contro le 43 italiane.

Come da tradizione, le specialità su cui è avvenuto il confronto sono state quattro: il singolo juniores, il singolo master, l’otto senior e l’otto master.

DSC 0295Nelle due specialità del singolo, entrambe le regate hanno visto gli armi francesi avvantaggiarsi in partenza, con gli atleti piemontesi che hanno recuperato terreno lungo il percorso, senza tuttavia riuscire ad anticipare i cugini d’oltralpe sul traguardo: Leonardo Radice ha chiuso così il singolo juniores alle spalle di Luca Schabarrazi, mentre Romano Uberti ha conquistato l’argento nel singolo master, alle spalle di Julien Mazzega.DSC 0292

Nelle barche lunghe l’8+ Senior non è riuscito ad esprimere pienamente il proprio potenziale a causa del moto ondoso, presentandosi in partenza con la zavorra di qualche chilo d’acqua in più imbarcato durante il riscaldamento, mentre l’otto master ha dato vita ad un gara molto combattuta, che ha sancito il vincitore solo nelle battute finali: secondo posto per Jacopo Protano, Umberto Demagistris, Emanuele Giacosa, Davide Bignami, Eugenio Zambolotni, James Sutton, Amedeo Maffucci, Stefano Provera, (tim. Giuseppe Bobba) nell’8+ Senior, alle spalle di Andrea Granier, Nicolas Coudurier, Raphael Coudurier, Benoit Andreoleti, Clément Gaime, Benoit Belingherie, Jean Bottero e Lucas Rubeau, e secondo posto per Mauro Torta, Andrea Verhovez, Federico Vitale, Bruno Coero, Enzo Villari, Claudio Lovisolo, Emanuele Riccio e Giuseppe Bobba nell’8+ Master, alle spalle di Sébastien Bichet, Nicolas Bichet, Jean Marc Ravier, Denis Viquerat, Stephane Bichet, Jean Marc Bernard e Thierry Zambon.DSC 0324

Grande calore e festa al termine delle regate, con il consueto scambio di regali, gadgets e saluti fra amici di nuova e vecchia data.

Appuntamento fra 12 mesi con la 78esima edizione del derby: Torino giocherà in casa e vorrà riprendersi il Bambinò!DSC 0333

 

ALESSANDRO POLATO

 

 

 

 

 

©2016 All rights reserved.