Logo
Stampa questa pagina

Mahe Drysdale e Lena Mueller vincono la Silver Skiff 2013

Mahe Drysdale e Lena Mueller vincono la Silver Skiff 2013

Il neozelandese Mahe Drysdale, col tempo di 40.54.22, e la tedesca Lena Mueller, che ha fermato il cronometro a 45.38.76, vincono le rispettive classifiche della 22esima edizione della Silver Skiff, la regata in singolo sul Fiume Po, di 11 chilometri di percorso, che ha richiamato oggi a Torino 467 atleti provenienti da 18 nazioni, di cui 428 giunti al traguardo.

CEC 0518Il campione olimpico e pluricampione iridato Drysdale, ripresosi dopo il deludente mondiale di Chungju (Corea del Sud), ha chiuso la sua gara davanti al tedesco Jost Schoemann-Finck, campione in carica e secondo all'arrivo per 28 secondi e ottantadue centesimi.

Per Drysdale è il quinto successo ottenuto nella classica competizione autunnale torinese.

Terzo posto e primo nella categoria juniores per il polacco Natan Wegrzycki-Szymczyk, campione mondiale junior 2013 e già vincitore di categoria nella Silver 2012, che ha gareggiato con i colori italiani del CC Delta concludendo col tempo di 41.33.64.

Ai piedi del podio maschile l’olandese Jozef Klaassen, quinto l’ungherese Adrian Juhasz, mentre al sesto posto della classifica generale e al primo della categoria under 23 si è piazzato l’azzurro Francesco Pegoraro (Sisport Fiat), che ha vinto anche il Trofeo Italia intitolato alla memoria dell'ex Presidente del Cerea Riccardo Vitale e del Socio Giuseppe Baima Poma, riservato al primo classificato tra gli italiani.

A seguire, l’austriaco Florian Berg e Federico Gherzi (SC Esperia).

Tra i primi venti anche gli azzurri Davide Magni (Canottieri Gavirate) 13°, Romano Battisti (Fiamme Gialle) 16°, Giorgio Tuccinardi (Forestale) 17°, Domenico Montrone (Fiamme Gialle) 18°, e Martino Goretti (Fiamme Oro) 19°.

CEC 0500In campo femminile, ottima la performance della tedesca Lena Mueller, che ha bissato il risultato dello scorso anno.

Al secondo posto, col tempo di 46.17.25, si è piazzata l’olandese Dominique Van Der Pauw.

L’ultimo gradino del podio della 22esima Silver Skiff parla ancora straniero con la russa, dello Spartak, Julia Levina, che ha chiuso in 46.30.93.

Tra le prime dieci, invece, troviamo la campionessa del mondo Elisabetta Sancassani (Fiamme Gialle), sesta nella classifica generale, e poi ancora nona Greta Masserano (Cus Torino) e decima Ludovica Serafini del CC Aniene.

L'austriaca Anna Berger si è aggiudicata la prova tra le under 23, mentre il titolo tra i pesi leggeri è andato alla russa Diana Stepochkina.

Parla italiano, invece, la categoria juniores, con Ludovica Serafini (Aniene), Olga Jorio Fili (Armida) e Valentina Rodini(Bissolati) ai primi tre posti.

Nella categoria femminile ragazzi, successo per Giovanna Schettino (CC Aniene), mentre in quella maschile ragazzi ad imporsi è stato Francesco Perona (SC Armida).

Questi i vincitori nelle categorie Master:

maschile - master A Alessandro Polato (Caprera); master B Alberto Etxarte (Esp); master C Marcello Valoncini (Idroscalo); master D Claudio Cecconi (Billi); master E Romano Uberti (Cerea); master F Pasquale Dalba (Varese); master G Sean Morris (Gbr); master H Henry Hamilton (Usa).

femminile - master A Sarah Lewis (Gbr); master B Cristina Rasario (Cus Torino); master V Tina Vandersteel (Usa); master D Margherita Italiano (Amici del Fiume); master E Margarita Zezza (Usa); master F Catherine Widgery (Usa); master G Annie Ponsonnet (Fra); master H Barbara Borkowska (Pol).

Appuntamento per la 23^ edizione della Silver Skiff l’8 e il 9 novembre 2014.

 

foto by C.Cecchin

fonte: www.canottaggio.org

Articoli correlati (da tag)

©2016 All rights reserved.