Logo
Stampa questa pagina

Mondiale Inas, regata internazionale Para-Rowing, meeting Master e Meeting Nazionale Allievi/Cadetti

Mondiale Inas, regata internazionale Para-Rowing, meeting Master e Meeting Nazionale Allievi/Cadetti

Il week-end appena conclusosi è stato ricco di appuntamenti per il remo piemontese, diviso fra gli eventi internazionali e nazionali ospitati dalla Lombardia e dalla Liguria nelle giornate di sabato e domenica.

CEC 0299]Sul lago di Varese si è tenuta la quarta edizione dei Mondiali Indoor Inas, riservati agli atleti con disabilità intellettive, la regata internazionale Para-Rowing, dedicata agli atleti con disabilità fisiche, ed il meeting nazionale master: 23 le nazioni partecipanti alle gare internazionali ed oltre 200 gli atleti partecipanti a quelle nazionali.

I colori dell’Italia sono stati difesi da 26 atleti, di cui 5 piemontesi.

Matteo Bongiovanni (Armida), ha preso parte ai Mondiali Indoor cimentandosi sulla distanza dei 500 e dei 1000 metri: nella prima specialità ha chiuso la finale al settimo posto, mentre sulla distanza più lunga ha migliorato il piazzamento di una posizione, chiudendo al sesto posto.

Nella giornata di sabato le gare del meeting internazionale Para-Rowing hanno visto Anila Hoxha (Cus Torino) salire sul podio nella specialità del singolo AS, conquistando il secondo posto; in campo maschile Davide Dapretto (Armida) ha chiuso al quarto posto la medesima specialità del singolo AS, al pari di Matteo Bianchi (Armida) quarto nel quattro con Mix; nella giornata di domenica la specialità del singolo AS ha visto Anila conquistare il quarto posto in campo femminile e Davide il secondo posto in finale B maschile, mentre Matteo Bianchi è salito a bordo del quattro con mix insieme al compagno Matteo Bongiovanni, conquistando nuovamente il quarto posto.

2Da menzionare anche la presenza di Cristina Scazzosi, della Lago D’Orta, che ha partecipato alla regata internazionale nelle vesti di riserva.

Il meeting nazionale master ha visto scendere in campo gli atleti delle società Caprera, Armida ed Eridano, che hanno conquistato un bottino finale di un oro, due argenti e tre bronzi.

Sul fronte ligure il Meeting Nazionale Allievi e Cadetti ha visto la partecipazione di quasi 800 atleti di età compresa fra i 10 ed i 14 anni, in rappresentanza di 55 società provenienti da tutta Italia, che si sono dati battaglia sulle distanze di 1000 e 1500 metri.

A causa del vento purtroppo le gare del sabato sono state annullate, permettendo lo svolgimento delle sole gare di domenica, un disagio che non ha permesso agli atleti dell’Armida di scendere in campo.

1Nella giornata di domenica la 2010 Candia ha conquistato un oro ed un argento grazie alla vittoria di Lucrezia Baudino e Larisa Seserman (2010 Candia) nella specialità del due senza cadetti ed all’ottimo secondo posto di Raphael Ronco nel singolo cadetti.

La Canottieri Casale ha conquistato una medaglia di bronzo nella specialità del doppio allievi B1 grazie a Riccardo Allera e Gabriele Enrico, che nonostante le difficoltà ad allenarsi legate l’impraticabilità da oltre un mese del fiume Po a Casale sono riusciti a rendersi protagonisti di una bella gara conquistando il podio.

3Per i giovani del remo gli allenamenti proseguono a ritmo battente: fra 2 settimane Torino ospiterà il XXIII Trofeo dei Giovani, in occasione del quale verranno assegnati i titoli di Campione Piemontese giovanile 2015.

ALESSANDRO POLATO

 

©2016 All rights reserved.