Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

The best bookmaker bet365

Menu

Qualificazioni Paralimpiche e Internazionale Para-Rowing - Gavirate

Qualificazioni Paralimpiche e Internazionale Para-Rowing - Gavirate

2X TAMixA pochi giorni di distanza dalla prima prova di Coppa del Mondo, disputatasi la scorsa settimana, il lago di Varese ha continuato a catalizzare l’attenzione dei media: da giovedì a domenica, infatti, Gavirate ha ospitato la Regata Internazionale Master, la Regata Internazionale Para-rowing e le qualificazioni Paralimpiche ai prossimi giochi estivi di Rio De Janeiro (XV edizione), in programma dal 7 al 18 Settembre 2016.

Il programma gare, nella sua interezza, prevedeva anche la disputa di gare dedicate ad altre categorie (la regata promozionale Allievi e Cadetti ed il trofeo Spozio abbinato alla gara dell'otto Master), tuttavia il maltempo ha costretto i giudici a depennare le gare di domenica dal programma.

25 le nazioni partecipanti alle regate di qualificazione, con l’Italia forte dei pass conquistati già lo scorso anno nelle specialità olimpiche del singolo AS maschile, del singolo AS femminile e del quattro con LTA.

La specialità del doppio TA Mix, dove l’Italia era ancora a caccia del pass, ha visto impegnata la torinese Anila Hoxha (CUS Torino) in barca con Daniele Stefanoni.

Il cammino dei due azzurri è iniziato subito nel migliore dei modi, con una bella vittoria in batteria, utile per l’accesso diretto alla finale, dove, nonostante una gara di grande carattere, Anila e Daniele non sono riusciti ad andare oltre il quarto posto, alle spalle degli armi Cinese, Russo e Statunitense, mancando così la qualificazione.4 LTA

Oltre ad Anila, presente per il Piemonte anche Cristina Scazzosi (Lago D’Orta), impegnata nella specialità del quattro con LTA (già qualificato per Rio) in barca con Lucilla Aglioti, Tommaso Schettino e Luca Lunghi, timonati dall’inossidabile Giuseppe Di Capua; la combattutissima finale ha visto gli azzurri chiudere al sesto posto, alle spalle di Australia, Sud Africa, Ucraina, Francia e Germania.

Immancabili poi gli atleti dell’Armida, che han gareggiato nelle specialità promozionali del 4+ LTA ID; la prima finale ha visto Matteo Bianchi, Marta Casetta, Alessandro Rossi ed Umberto Giacone, timonati da Filippo Cardellino, conquistare il secondo posto.

La seconda finale ha visto Lorenzo Sforza, Lorenzo Tarulli e Margherita Merlo, in barca con Federico Masculo (S.C.Lario), e timonati da Francesca D'Emilio conquistare la vittoria.

La terza finale ha visto Sarah El Laban, Matteo Bongiovanni, Riccardo Lanfranco e Mario Fornaro, timonati da Vittoria Cernuschi conquistare il secondo posto.

armidaLe gare dedicate agli equipaggi master hanno visto infine il Piemonte primeggiare in ben 9 delle 22 specialità presenti a programma, per un bottino finale di 9 ori, 3 argenti e 7 bronzi.

Archiviate le qualificazioni Paralimpiche, il cammino della nazionale azzurra prosegue verso Brandeburgo, dove fra due settimane si disputeranno i Campionati Europei.

 

ALESSANDRO POLATO

Torna in alto