Logo
Stampa questa pagina

Vittoria dei canottieri torinesi nello storico macht Torino-Aix les Bains

Vittoria dei canottieri torinesi nello storico macht Torino-Aix les Bains

Un netto 3 a 1 fuori casa ad Aix-les-Bains nello storico match Torino – Aix-les-Bains.

Il match Torino - Aix-les-Bains, ha visto i suoi albori nel lontano 1921 in Savoia.

Quest’anno, in Savoia, dopo 97 anni, si è svolta la 79a edizione, in quanto in alcune annate il trofeo non è stato disputato per cause di forza maggiore.

In occasione della prima regata tra i canottieri di Torino contro i francesi di Aix-les-Bains il quotidiano “La Stampa” dell’11 luglio 1921 diede notizia del telegramma dalla cittadina francese: «Un telegramma da Aix ci informa che un equipaggio a 8 della simpatica società concittadina Cerea ha vinto un equipaggio di quella città. I rematori prescelti hanno saputo imporre la propria forza e dopo un’ottima corsa sono riusciti a staccare di oltre tre lunghezze gli avversari della città di Savoia»

Ricordiamo che l’anno scorso è stato siglato il gemellaggio fra la Reale Società Canottieri Cerea e l’Entente Nautique Aix-les-Bains, alla presenza di tutto l’entourage delle due società, del Comitato Regionale Piemontese e della FIC nelle vesti del consigliere Mario Italiano. Tale evento ha reso ancora più saldo il legame con i cugini transalpini, rimasto inossidabile nel tempo.

Il "Bambinò" - il celebre trofeo bronzeo perenne, del peso di circa 30 kilogrammi, raffigurante un fauno che concupisce una leggiadra ninfa intenta a suonare il flauto, opera del celebre artista francese del XVIII secolo Clodion, messo in palio nel lontano 1921 dalla Ville d'Aix-les-Bains - è ora di nuovo in mano ai canottieri torinesi.

Vincono il singolo Junior (Leonardo Radice), l’otto senior (Lorenzo Galano, Filippo Fornara, Guido Gravina, Alessandro Visentini, Andrea Cattermol, Vittorio Serralunga, Edoardo Lanzavecchia, Riccardo Italiano) e il singolo master (Duccio Devoti) e perdono per un soffio nell’8 master (Romano Uberti, Adriano Schenone, Giulio Gastaldo, Roberto Consalvo, Andrea Boffa, Mario Boffa, Marco Bozzi, Carlo Manzella)

Riccardo Iuliani

©2016 All rights reserved.