Logo
Stampa questa pagina

World Master Games 2013 - Diario del week-end

World Master Games 2013 - Diario del week-end

Un week-end ricco di sport e festeggiamenti ha ufficialmente aperto i World Master Games 2013 di Torino.

cerimonia WMG 1 Nella giornata di venerdì hanno preso il via le prime 13 discipline (fra cui calcio, basket, pallavolo, baseball e rugby), alcune delle quali in mete molto care al remo piemontese: oltre al già citato Lago di Candia, teatro della Canoa Sprint sino a quest’oggi, il Lago d’Orta sta infatti ospitando le 3 discipline facenti capo alla Vela (Windsurf, Dinghy e Laser).

Nella serata di venerdì ha avuto luogo il Welcome Event, con la notte bianca di San Salvario, che ha fatto registrare oltre 10 mila partecipanti, cui è seguita, nella giornata di sabato, la Cerimonia ufficiale di Apertura.

cerimonia WMG 2

La Cerimonia ha preso avvio da piazza Vittorio, dove i 19.000 atleti iscritti sono partiti alla volta di piazza Castello, passando lungo via Po, riscaldati dal calore di migliaia di torinesi, e non solo, giunti per salutarli; a chiudere le file le majorette e gli sbandieratori della scuola piemontese.

cerimonia WMG 3

La fanfara degli Alpini ha poi eseguito l’inno italiano, che ha accompagnato la sfilata sul palco dei rappresentanti delle 30 discipline presenti e delle 108 nazioni partecipanti; a seguire il messaggio di benvenuto delle autorità, fra cui Kai Holm, Presidente IMGA (International Master Games Association), Roberto Cota, Presidente della Regione Piemonte, Piero Fassino, Sindaco di Torino, e Fabrizio Benintendi, Presidente del Comitato Organizzatore.

cerimonia WMG 4

Al termine dei discorsi ufficiali, l’australiana Carolyn Lee Clark, giocatrice di beach volley, ha letto il giuramento ufficiale degli atleti, mentre l’ex pallavolista Gianni Lanfranco (titolare della formazione di pallavolo che vinse l’argento ai Mondiali di Roma del 1978 e la prima medaglia olimpica nel 1984 a Los Angeles) ha acceso il braciere.

cerimonia WMG 5

 Esaurita la parte protocollare della Cerimonia, atleti e il pubblico hanno potuto ammirare in chiusura di serata lo spettacolo  “Suspend’s Time – Turin” curato dalla Fondazione Teatro Piemonte Europa, performance francese di danza aerea sulle facciate di Palazzo Chiablese realizzata dalla compagnia 9.81 di Eric Lecomte.

L’età media dei partecipanti ai WMG è di 52 anni, ma a seguire la cerimonia erano presenti anche gli atleti più anziani gareggianti: Rune Haraldsson, svedese classe 1918 (95 anni), partecipante nella specialità dell’Orienteering, e Michiko Hamuro, giapponese classe 1919 (94 anni), partecipante ai 50 e 100 metri rana.

Per Michiko, moglie di Tetsuo Hamuro, oro nei 200 rana a Berlino '36 e membro della Hall of Fame di questo sport, il nuoto è una questione di famiglia e di cuore.

pasqualini WMG 7

Nell’attesa delle gare di canottaggio, che prenderanno il via mercoledì 7 agosto, il Canottaggio italiano può già fregiarsi di una medaglia: l’ex azzurro del remo Bruno Pasqualini, vincitore di numerose medaglie fra cui l’oro nell’8+ Pesi Leggeri ai Mondiali di Siviglia del 2002, terminata l’avventura con il Canottaggio si è dimostrato altrettanto vincente nel Triathlon e Duathlon, specialità in cui gareggia da alcuni anni collezionando vittorie e titoli nazionali.

Nella giornata di sabato, impegnato nella specialità del Duathlon (5 km di corsa, 20 di bici e altri 2,5 di corsa), Bruno ha avuto la meglio sull’altro favorito, il tre volte olimpionico Volodymyr Polikarpenko, che nella fase centrale della bicicletta non è riuscito a resistere al ritmo dell’italiano, che si è posto al comando della gara mantenendolo sino al traguardo e conquistando l’oro; a chiudere il podio il francese Sebastian Bousser.

pasqualini WMG 8

L’appuntamento sul Lago di Candia è fissato fra 48 ore, per l’inizio delle gare di Canottaggio!

Foto Cerimonia Apertura: Del Bo

Foto Gara Duathlon: Pinca

ALESSANDRO POLATO

Articoli correlati (da tag)

©2016 All rights reserved.