Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

The best bookmaker bet365

Menu

XXXI Giochi Olimpici - Rio de Janeiro

XXXI Giochi Olimpici - Rio de Janeiro

La festività di Ferragosto coincide con l’11esimo dei 17 giorni durante i quali l’attenzione di tutto il mondo è puntata su Rio de Janeiro, dove i XXXI Giochi Olimpici stanno regalando le emozioni uniche che solo le Olimpiadi sanno trasmettere.

Sebbene manchino ancora sei giorni al termine della manifestazione, alcune discipline hanno già completato il loro calendario di svolgimento; fra esse il Canottaggio, che fra chiusure da cardiopalma ed arrivi al photofinish, ha fatto sobbalzare gli spettatori ed il pubblico a casa in più di un occasione.

Il bilancio per nazionale azzurra è indubbiamente positivo: 2 bronzi (due senza e quattro senza senior) e 2 quarti posti (più un 7°, un 8°, un 11° ed un 13° posto).

Bisogna tornare ad Atene 2004, 3 bronzi, per trovare un’Olimpiade migliore.

Allora però l'età media era decisamente più alta, mentre a Rio quasi tutti i medagliati sono giovanissimi, con meno di 30 anni, e questo è molto promettente per il futuro.

Il bacino brasiliano non si è sempre presentato in condizioni ottimali: diverse regate si sono svolte su un campo molto ondoso, ai limiti della praticità, ed in alcuni casi la Direzione ha posticipato o annullato le gare.

Anche il Piemonte ha dato il proprio contributo al successo della spedizione azzurra: presenti Giorgio Tuccinardi (Forestale) in qualità di riserva Pasi Leggeri, e Vittorio Altobelli, allenatore dell'8+ senior.

Quest'ultimo equipaggio è stato ripescato a pochi giorni dall'Olimpiade, dopo la squalifica dell’8+ russo per doping; gli azzurri hanno fatto tutto il possibile per presentarsi al meglio, ma molti di loro dopo le regate di Lucerna (20 Giugno) non hanno proseguito al 100% il programma di allenamento olimpico, ed un paio di avvicendamenti dell’ultimo momento non hanno permesso all’armo di andare oltre il 7º posto.

Nonostante ciò il settore punta si è dimostrato in grandissima forma, con le due medaglie conquistate (due senza e quattro senza), e la vittoria della finale B dell’otto.

Vivi complimenti ed un caloroso ringraziamento da parte del Comitato Regionale Piemontese ai Piemontesi presenti ed a tutta la squadra, che ha tenuto alti i colori dell’Italia con indomita dedizione.

Nell’attesa dei Mondiali dedicati alle specialità non olimpiche (Rotterdam, 21/28 Agosto), godiamoci il proseguo delle Olimpiadi: FORZA AZZURRI!

 

DARIO BOSCO

ALESSANDRO POLATO

Torna in alto