Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

The best bookmaker bet365

Menu
Andrea Canata

Andrea Canata

25° Festival dei Giovani - Corgeno di Vergiate 4-6 Luglio

  • Pubblicato in News

Dopo le numerose tappe del Circuito di Fondo, le regate regionali ed i meeting nazionali, i giovani canottieri italiani si sono dati appuntamento questo week-end a Corgeno per la XV^ Edizione del Festival dei Giovani, l’evento nazionale più importante per le categorie giovanili. Impressionanti i numeri di questa manifestazione che, anno dopo anno, si dimostra essere non solo l’obiettivo al quale si preparano le società italiane durante l’anno come coronamento di una lunga stagione agonistica ma soprattutto la festa di un movimento in fortissima ed entusiasmante crescita.

124 le società iscritte, 2995 gli atleti gara, 2238 gli equipaggi schierati in 300 gare che si sono susseguite in tre giorni di puro e vivo sport. Le società e gli atleti piemontesi sono stati tra i protagonisti del Festival, capaci di salire ben 66 volte sul podio, di cui 27 festeggiando sul gradino più alto.

Da menzionare la Sisport Fiat, 11° nella classifica generale delle Società con 13 medaglie di cui 7 d’oro. Ottimo anche il bottino del Cus Torino,18 podi e 3 vittorie, che ha conquistato la 13° posizione in classifica. A seguire l’Armida, 12 podi e 7 vittorie, valevoli la 26à posizione.

Altrettanto pregevoli le prestazioni nelle gare delle rappresentative regionali dalle quali sono arrivati i successi del 4x cadette formato da Haonian Jiang, Khadija Alajdi El Idrissi, Morena Perino e Clara Loverso, interamente targato Cus Torino, e del 4x cadetti di Alberto Zamariola, Giorgio Tognotti(Caprera), Roberto Balestra (Amici del Fiume) e Pietro Martino (Esperia), risultati che hanno permesso al Piemonte di posizionarsi al secondo posto nella classifica delle Regioni, alle spalle della Lombardia.

Ora è il momento per molti di questi ragazzi di una meritata vacanza, per altri quello di riprendere gli allenamenti per migliorare e divertirsi ancora, per tutti quello di accendere il televisore questo week-end e tifare i nostri azzurri Alberto di Seyssel (Armida), Guido Gravina (Cerea) e Gaia Palma (Sisport) in gara tra i più grandi del canottaggio mondiale nella 3° Tappa di Coppa del Mondo.

Andrea Canata

1°Meeting Nazionale & Trio 2014

  • Pubblicato in News

2Il lago di Piediluco ha ospitato questo week-end i primi due grandi appuntamenti della stagione remiera nazionale sulla distanza olimpica dei 2000m. Il bacino umbro è stato infatti la sede della Regata di Alta Qualificazione TRio 2016, riservata agli atleti d’interesse della Nazionale Azzurra, e del 1° Meeting Nazionale, coinvolgente, invece, la restante attività agonistica della nostra Penisola. I nostri atleti sono stati più volte protagonisti in questi giorni di gare, coronando le proprie prestazioni con podi e vittorie importanti.3

La TRio 2016 ha preso il via venerdì mattina con le prime batterie e ha visto confrontarsi in tre giorni di gare combattutissime, la “crema” del canottaggio nazionale: 124 atleti convocati dal DT La Mura si sono sfidati ogni giorno su diverse imbarcazioni e con differenti equipaggi. Buone e spesso ottime le prestazioni degli atleti piemontesi, capaci in non rare occasioni di aver tenuto testa a grandissimi nomi del canottaggio italiano. Doveroso, dunque, ricordare le medaglie da loro vinte.

4Laura Basadonna (Fiat): due vittorie in 4- e due secondi posti in 2-; Alin Zaharia (Caprera): due vittorie, in 8+ e in 4-PL, e bronzo in 8+; Guido Gravina (Cerea): vittoria in 8+, due argenti, in 4-PL e in 8+, e un bronzo in 2-PL; Giorgio Tuccinardi (Forestale): successo in 8+, due argenti, in 4- e in 8+ e due bronzi, in 2-PL e in 4-; Gaia Palma (Fiat): vittoria in 4x e 3 argenti, due in 2x e uno in singolo; Francesco Pegoraro (Fiat): due argenti, in 2x e in 4x, e due bronzi, in 2xPL e in 1xPL; Federico Gherzi (Esperia): oro in 4x e due argenti, in 2xPL e in 4x; Alberto Di Seyssel (Armida): due argenti, in 2-PL e in 4-PL, e un bronzo in 8+; Greta Masserano (Cus Torino): argento in 2xPL e bronzo in 4xPL; Edoardo Margheri (Fiat): argento in 2xPL.5

In contemporanea si sono svolte le gare del Meeting Nazionale, non meno combattute ed interessanti soprattutto per quanto riguarda le categorie ragazzi e junior, settori nei quali il meeting rimane la gara nazionale più importante ed in cui movimento remiero piemontese si è rilevato uno dei più vincenti.

In gran forma Stefano Basalini (Forestale), primo del singolo PL. Ottimo il bottino portato a casa dalla Cerea: tre importanti vittorie sono state conquistate da Luca Lovisolo nel due senza senior assieme a Matteo Borsini (Limite), da Pietro Cappelli ed Emanuele Giacosa nel 2-PL e dal 4x ragazzi di Leonardo Radice Karoschitz, Carlo Ottavio Rossi, Francesco Maulini e da Niccolo Cencetti (Amici del Fiume). Radice e Maulini hanno poi unito le forze insieme ad Amedeo Feneziani e a Giovanni Folcarelli in un 4x junior che ha strappato la medaglia di bronzo per 13 centesimi alla Marina Militare.

6Festeggiamenti anche in casa Cus Torino grazie alle vittorie di Kiri English-Hawke nel 1x PL e di Beatrice Fioretta in 2x ragazze con Alice Stella (Telimar) nonché al bronzo del 4x ragazze di Arianna Carpino, Valentica Gallo, Carina Ghergheluca ed Enrica Pellegrino. Buone anche le performance degli atleti dell’Armida: Luca Ceroni, Edoardo Lanzavecchia, Filippo Fornara e Cosmin Muscalu hanno vinto la gara del 4- ragazzi mentre Stefano Provera ed Andrea Novelli sono stati protagonisti prima con l’argento in 4-PL assieme a Andrea Ferrari e Leonardo Millo (Saturnia) e poi con il bronzo in 2-PL-; terzo posto anche per Andrea Jorio Fili e Micol Fabbrucci in 2- junior.  Oro anche per Alessandro Visentini e Riccardo Italiano dell’Esperia in 8+ junior misto a Saturnia, Ravenna e San Giorgio. La Canottieri Lago D'Orta conquista il gradino più alto del podio grazie a Riccardo Peretti, che si aggiudica l'oro nella specialità del 4 senza Juniores misto Peloro, Sanremo, Tevere Remo, che si impone sul misto Moltrasio Firenze e sull'equipaggio societario della canottieri Firenze.

L’attenzione non si sposta da Piediluco che sarà teatro il prossimo week-end della 28^ Edizione del Memorial Paolo d’Aloja.

 

 

Andrea Canata

Meeting Nazionale Allievi, Cadetti e Master, Trofeo delle Regioni, Coppa Italia di Società 2013

  • Pubblicato in News

Terminata la sosta estiva, il canottaggio Nazionale ha riaperto i battenti a Corgeno di Vergiate dove questo week-end si sono disputati il Meeting Nazionale Allievi, Cadetti e Master, il Trofeo delle Regioni e la Coppa Italia di Società.

Tra i Master, il quattro senza misto dell’Armida di Marco Risucci e Riccardo Iuliani, assieme a Andrea Forni della De Bastiani e a Christian de Stefano della Sampierdarena, ha vinto la propria batteria.

Buoni i risultati dei giovanissimi al Meeting.

La vittoria è arrivata dal quattro di coppia ragazze misto di Elena Bertero, Beatrice Mortarino assieme a Martina Comotti e Giulia Zaccaria dell’Idroscalo. Positivi anche gli argenti di Simone Maretto, Matteo Marzorati, Alberto Romano e Paolo Luca Scifo nel quattro di coppia Allievi B1, di Lorenzo Todaro, Enrico Tudisco, Luchino Cocito e Pietro Pinarelli nel quattro senza cadetti e di Federico Gavassa e Stefano Ardu nel doppio Allievi C. Da ricordare anche Diletta Zanin, terza nella gara del singolo cadette.

Nell’ambito del Trofeo delle Regioni, gare in cui i nostri canottieri correvano per il Piemonte, tre sono stati gli argenti, conquistati dal due senza cadette di Marta de Cesare e Diletta Zanin, dal due senza ragazze di Giulia Helgason e Francesca Lenzi nonché dall’8+ cadetti composto da Andrea Carando, Matteo Lilliu, Alberto Vincenti, Simone Galliano, Umberto Gonella, Pietro Pinarelli, Enrico Tudisco, Lorenzo Todaro e timonato da Federico Gavassa.

Nelle gare della Coppa Italia di Società ha sfiorato l’oro il quattro senza senior di Chiara Gilli, Eleonora Bianca, Laura Morone e Carlotta Zuanon, a soli sessanta centesimi dalla Gavirate.

I nostri atleti non si fermano ma i loro impegni proseguono, anzi, forse è il caso di dire che la loro stagione è appena iniziata. Si torna sui campi di regata, infatti, il prossimo week-end sul lago di Sabaudia che ospiterà i Campionati Italiani Assoluti e Juniores e Para Rowing.

Andrea Canata

3° Prova Coppa del Mondo 2013 - Lucerna

  • Pubblicato in News

Per chi mastica canottaggio il mese di luglio non può che rimandare alla Terza Prova di Coppa del Mondo e, più precisamente, al bacino Rotsee di Lucerna che da qualche anno a questa parte è sede fissa di uno dei week-end di gare più entusiasmanti dell’anno. La spedizione azzurra, con luci e ombre, si è rivelata soddisfacente ed in alcuni casi sorprendente come la vittoria di Laura Milani ed Elisabetta Sancassani nel doppio P.L., specialità olimpica. Continua a non deludere il doppio di Fossi e Battisti ed il due senza di Castaldo e Di Costanzo, entrambi premiati con un bell’argento. Si rivela azzeccata (e medagliata, anch’essa d’argento) la nuova formazione del doppio P.L. maschile, formato da Ruta e Micheletti ed è incoraggiante anche la terza posizione di un quattro senza pesante maschile rivisitato rispetto alle prime prove della stagione e composto dal giovane Lodo, Perino, Paonessa e Vicino.

palmaTra gli azzurri hanno gareggiato anche diversi atleti piemontesi. A bordo del quattro di coppia femminile ha corso la nostra Gaia Palma del Fiat assieme a Giada Colombo, Sara Magnaghi e Laura Schiavone concludendo la finale al quarto posto.

E’ rimasto fuori dalla finale A, invece, il quattro senza pesi leggeri composto da Paolo di Girolamo, Stefano Oppo ed i torinesi Giorgio Tuccinardi (Forestale) e Guido Gravina (Cerea). L’equipaggio si è dovuto accontentare della finale B, terminata in sesta posizione.tuccinardi-gravina

La Nazionale Maggiore ora si ritirerà in un lungo raduno per affinare il proprio stato di forma in vista dei Campionati Mondiali Assoluti in programma a Chiungiu in Corea dal 25 settembre all’1 agosto. Intanto iniziamo a scaldare la voce per tifare i nostri atleti che prenderanno parte ai Campionati Mondiali U23 a Linz in Austra dal 24 al 28 luglio.

(foto by Mimmo Perna)

ANDREA CANATA