Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

The best bookmaker bet365

Menu

Campionato U23 Ragazzi esordienti - Tre titoli italiani 13 podi 25 finalisti

  • Pubblicato in News

 Grandi risultati per il canottaggio piemontese ai Campionati Italiani Under23, Ragazzi e Esordienti di Varese Schiranna.

Il quattro di coppia del Cerea con Capelli Carando Lovisolo Radice-Karoschitz continua imperterrito nella serie di successi e conquista il titolo italiano nella categoria Under 23.

Il secondo titolo italiano è dell’inarrestabile Galano (Esperia) sul singolo PL e nella stessa gara anche medaglia di bronzo per Di Seyssel (Fiamme oro – Armida).

Ancora un titolo italiano per il forte equipaggio femminile del Cus (Medana Bardo Sorbello Boldrino Cieli Tarro-Genta Cuffia Beux Nitoj) nel otto ragazzi che ha la meglio sull’equipaggio dell’Esperia (Bonesi Ardu Caprioglio Colturi Melgara Reisoli-Matth Tognotti Gatti Botticelli, giunto secondo.

In campo maschile sempre nell’otto ragazzi seconda posizione per l’otto Armida (Barbagiovanni Demaria Gardino, Sassi, Vaccarini Giannarelli Fantechi Barbero Pagano). Un argento da veri campioni conquistato nel dolore del capovoga Sassi, sostenuto e incoraggiato da tutto l’equipaggio, che ha gareggiato con due fratture al piede e poi portato in premiazione a braccia dai compagni di gara. In questa gara ottava posizione dell’otto Cerea (Bucci Curiale Lovisolo Nicosia Properzi Torta Voci Santi La Rosa).

Le sorelle Crosio (Amici del Fiume) conquistano un meritatissimo argento combattendo con l’equipaggio delle Fiamme Gialle nel doppio PL.

Altre medaglie per l’Esperia e Galano che con Italiano Ravazzani Visentini vincono l’argento quattro senza PL e ancora Italiano e Visentini nel due senza PL.

Un altro argento al Cerea nel due senza con Lovisolo e Serralunga.

Il quattro senza dell’Armida di Fornara Bonetti Lanzavecchia Muscalu dopo una bella gara e la soddisfazione di un argento viene retrocesso perché l’imbarcazione, al controllo dei giudici, risultava essere di peso inferiore a quello previsto. Un vero peccato ma tutta esperienza per la loro carriera agonistica.

Ancora medaglie per i nostri atleti e conquistano tre bronzi Benazzo (Cerea nel singolo ragazzi), Cavallero e Squadrone nel doppio PL e Buadino Seserman del Candia 2010, società sempre più in crescita e sempre più competitiva e che conquista anche un quinto posto nel quattro senza ragazzi con Rossi-Patriarca Actis-Comino Ronco Michelizza.

Gli altri finalisti degli atleti piemontesi ottegono un quinto posto Garbo Pantorotto (Esperia), Fabrucci Verhovez (Armida) Faravelli Carpino (Esperia). Un sesto posto Peretti (Lago d’Orta) Scifo Rabajoli Giachino Gallo (Cus) Sertorio B. Sertorio E. Garabello Donato (Cerea). Un settimo posto Zoppi Dallere (amici del Fiume) Saffirio (Esperia) Sacchi (Esperia) Geriodi Riccio (Cerea) e un ottava posizione Barba (Amici del Fiume) e Jorio Fili (NewCountry).

Riccardo Iuliani

Leggi tutto...

Anila Hoxha: bronzo. Piemontese la medaglia in Coppa del Mondo.

  • Pubblicato in News

La nazionale paralimpica del canottaggio conclude la Coppa del Mondo di Poznan in Polonia con la vittoria di una medaglia di bronzo nella specialità del singolo femminile PR1 (ex AS: l’atleta utilizza solo le braccia e le spalle per lesioni alla colonna vertebrale e compromesso uso delle gambe e del tronco) grazie all’atleta del Cus Anila Hoxha.

L’azzurra sulle acque del lago Malta si è resa protagonista, sulla distanza dei 2000 metri, di una finale entusiasmante che l’ha vista tallonare metro dopo metro la Germania, rappresentata da Sylvia Pille-Steppart mentre la Norvegia, con Birgit Skarstein, ha dominato tutta la finale. Anila Hoxha pur occupando sempre la terza piazza, si è giocata le proprie chance fino alla fine, costringendo la tedesca a dare tutta sé stessa per mantenere la seconda posizione.

Grande è la soddisfazione del canottaggio piemontese, in particolare del settore pararowing, ben presente e sviluppato a Torino, e di tutti i canottieri torinesi che incontrano Anila sul Po quotidianamente nei duri e proficui allenamenti che pratica nel nostro capoluogo quando non è ai ritiri federali.

Riccardo Iuliani

Leggi tutto...

Regata di San Giovanni - Amici del Fiume

  • Pubblicato in News

Il Circolo Amici del Fiume organizza, per sabato 24 Giugno 2016, in occasione della Festività di San Giovanni. a partire dalle ore 15.30, una regata promozionale riservata agli equipaggi appartenenti alle società di canottaggio piemontesi.

Si allega il bando di regata.

Appena disponibile, al termine delle iscrizioni, sarà allegato il programma delle gare.

 

Riccardo Iuliani

Leggi tutto...

Master Stage

  • Pubblicato in News

 Copertina Master stage

 

 

Sabato si è svolto il primo Master Stage organizzato dal Comitato Regionale Piemontese. Gli atleti master sono stati suddivisi nelle imbarcazioni assegnate (2x 4x e 8+) e quindi sono usciti per laMasterCamp171 (3) prima sessione di allenamento, remando con atleti piemontesi di livello nazionale ed internazionale, seguiti dal Coordinatore Tecnico Regionale e altri due tecnici. A turno, tutti i partecipanti si sono allenati sui i vari tipi di imbarcazione. Successivamente, dopo un piccolo intervallo di ristoro, sono usciti per una seconda seduta di allenamento con riprese video. Al rientro a terra, si e tenuta la sessione tecnica con la visione delle riprese effettuate con MasterCamp171 (5)valutazione e discussione delle prestazioni dei vari partecipanti. Gli atleti e i tecnici hanno svolto la loro attività didattica a titolo gratuito e le quote di adesione sono state devolute integralmente a MasterCamp171 (8)copertura (parziale) dei costi per la trasferta di Lucerna della squadra Junior del Piemonte.

Queste le parole del Presidente del Comitato Stefano Mossino, sempre presente a tutte le iniziative e a tutte le regate: “Il primo stage master della FIC Piemonte ha avuto un ottimo risultato; l’iniziativa, tenutasi sabato mattina, elaborata e condotta dal coordinatore tecnico regionale Federico Vitale, è il primo tassello di un progetto territoriale destinato ai Master, avente la duplice finalità di creare un movimento master regionale e reperire risorse economiche per le trasferte internazionali della FIC Piemonte.

MasterCamp171 (10)Per questa prima sessione ci eravamo fissati l’obiettivo di 10 iscritti e il numero degli aderenti ha corrisposto alle nostre aspettatMasterCamp171 (15)ive; il riscontro positivo dei master intervenuti, i quali hanno apprezzato e condiviso la duplice finalità dell’iniziativa, ci induce a ritenere che siamo sulla starda giusta e, pertanto, proseguiremo con il progetto, anche a dare una risposta ai molti che, in sede assembleare regionale e nazionale, hanno posto il quesito "Cosa fa la Federazione per i master".

Nell’ambito di tale progettualità, ricordo l’evento conviviale che stiamo organizzando per domenica 2 luglio, nel corso del quale sarà presentata la squadra Junior FIC Piemonte che parteciperà alla regata di Lucerna.

Ringrazio le società Armida e Cerea che hanno messo a disposizione le imbarcazioni, la società Eridano che ha messo a disposizione la sala per la riunione tecnica, e tutti i partecipanti master.

Un particolare ringraziamento ai tecnici Federico Vitale e Camilla Gozzelino che hanno fornito l'essenziale supporto tecnico, a Riccardo Iuliani che ha fornito il supporto tecnologico e MasterCamp171 (17)ai grandissimi e bravissimi atleti piemontesi Guido Gravina (Cerea), Emanuele Giacosa (Amici del Fiume), Kiri Tontodonati (Cus) , Lorenzo Galano (Esperia), Alessandro Visentini (Esperia) Riccardo Italiano (Esperia), Benedetta Faravelli (Esperia) che hanno remato con i master Tiziano Allera (Casale), Donatella Borgialli (Armida), Attilio Ballada (Cus), Alessandra Manassero (Eridano), Carla D'Asdia (Armida), Isabella Chiappino (Armida), Alberto Abate (Armida), Andrea Roasio (Armida), Giorgio Pellicelli (Armida),Andrea Bonesi (Esperia)consentendo così l’ottima riuscita dell’iniziativa.

Il CTR nelle persone del coordinatore regionale Federico Vitale e di Camilla Gozzelino descrivono la giornata come “una bellissima esperienza che per la prima volta ha messMasterCamp171 (18)o assieme gli appassionati master e gli agonisti in uno stesso evento” e aggiungono: “Sicuramente da perfezionare la comunicazione con le società e alcuni aspetti organizzativi ma speriamo si possa ripetere a settembre. Siamo contenti che gli atleti abbiano partecipato con passione e si siano detti disponibili a ripetere un'esperienza divertente”.

Sicuramente è stata un ottima iniziativa e un intelligente metodo per recuperare fondi per i giovani atleti creando un movimento master sempre più preparato tecnicamente ma anche sempre più consapevole della realtà del canottaggio locale, nazionale ed internazionale.

Riccardo Iuliani

Leggi tutto...

Trofeo Paolo Deregibus - Risultati - Foto

  • Pubblicato in News

Domenica 11 giugno a Torino, sul fiume Po, si è svolta l’ottava edizione delle gare promozionali regionali di canottaggio in memoria di Paolo Deregibus, per tutti i canottieri semplicemente “Gibus”.

Sulle acque del Po si sono sfidate ben nove Società remiere con 79 equipaggi e 157 tra atleti e atlete.

Grande successo di tifo e di pubblico per lo spettacolo sportivo offerto da tutti i partecipanti in una giornata di sole estivo che ha fatto da cornice ad una splendida ed avvincente giornata.

Le gare si sono concluse nel tardo pomeriggio e gli atleti sono stati premiati nel pacifico parco interno dell’Eridano con una pioggia di medaglie a tutti i vincitori delle batterie interessate.

Quest’anno il prestigioso trofeo “Gibus” è stato conquistato dalla Società Canottieri Armida.

Il Col tramite le efficientissime e indaffaratissime Assunta De Caro e Simona Bologna impegnate nell’ottima organizzazione dell’evento e anche come atlete,” ringraziano tutti i partecipanti, i giudici di gara, il Comitato Regionale augurandosi di rivedere tutti al prossimo anno e alle future sfide sui campi di gara!”

Si allegano i risultati e presto le foto dell’evento al seguente link: http://www.canottaggio.org/1_news/2017_2news/foto/varie/0615_gibus/index.html

Riccardo Iuliani

Leggi tutto...

Campionati Assoluti – 9 titoli italiani agli atleti piemontesi e 19 podii

  • Pubblicato in News

Grande partecipazione delle società piemontesi ai Campionati Italiani Assoluti, Junior, PL , PR con 99 atleti così suddivisi: l’Armida e l’Esperia con 27 atleti ciascuna il Cerea con 16, il Cus 15, il Candia 2010 6, gli Amici del Fiume 5, il Caprera 2 e il Cannero 1.

Gli atleti piemontesi conquistano nelle varie specialità 9 titoli italiani con 19 podi.

Inizia subito Kiri Tontodonati (Cus), che a conferma della sua grande preparazione, vince con prepotenza il primo titolo italiano della giornata. Altro titolo italiano per le altre atlete del Cus nell’otto Junior con Gallo, Diverio,Totodonati Letizia, Alajdi el Idrissi, Visintin, Bumbaca,Perini, Loverso, Jiang.

Il Cerea stravince nel quattro di coppia sia Pesi Leggeri con Cappelli, Giacosa, Gravina, Italiano Lorenzo e nella categoria Junior con Benazzo, Carando, Zamariola, Radice Karaschitz.

Giorgio Tuccinardi vince il titolo nel quattro senza dei Carabinieri con Pinca, Oppo, Di Girolamo

Gara mozzafiato nell’otto pesi leggeri e L’Esperia con Visentini, Italiano Riccardo, Pegoraro, Ravazzani, Galano ,Reyneri, Danusso, Tognotti, Monorchio ha assaporato il titolo italiano ma al fotofinish ha dovuto cederlo al Rowing Genova, conquistando comunque un meritatissimo argento dal gusto aureo.

Ottimo argento anche per Carando Vincenti (Cerea) nel due senza junior, per Crosio Silvia (Amici del Fiume) nel singolo junior, per l’inossidabile coppia Tontodonati Letizia e Alajdi El Idrissi (Cus) nel due senza junior e per Scamuzzi - De Franco (Esperia) nel due senza pesi leggeri dove conquista il bronzo il Cerea con Donato Sertorio.

Bronzo nel quattro senza junior a poca distanza dai secondi per il Cus con Gallo Diverio Bumbaca Viserntini dopo aver indossato la maglia di campione d’Italia poco prima nell’otto.

Bronzo, nella difficile gara del quattro senza Senior, anche per i giovani atleti armidiani Bonetti Fornara Lanzavecchia Muscalu, che da under 23, si sono battuti con atleti olimpionici dimostrando carattere indiscutibile.

Piazzamenti in finale ancora per Piccinini Ghergheluca (Esperia) nel doppio pesi leggeri e sesto posto per Lama Bertero (Caprera) nel due senza Senior e Carpino Faravelli (Esperia) nel doppio senior.

Nella specialità pararowing grandi soddisfazioni e gli atleti portano a casa gli altri quattro titoli.

Il Cus nel singolo PR1 vince con Anila Hoxha e la canottieri Armida, grazie al settore dedicato, ne conquista tre nel singolo PR2 con Ricucci, che si ripete nel doppio misto insieme a Dapretto e nel PR3 ID Gig a quattro con Giacone Rossi Rastrelli Merlo timonati dall’allenatore Filippo Cardellino, conquista il bronzo con Sforza, Faiella, El Laban, Scappatura e Francesca Grilli (Tim) la quinta posizione con Impeba, Tarulli, Vaccaro, Serafino, Cernuschi e nel quattro con misto PR3 ID conquista l'argento con l’equipaggio formato da Matteo Bianchi, Matteo Bongiovanni, Andrea Appendino, Marta Casetta e Francesca D'Emilio (Tim)

Nel corso della manifestazione sono stati consegnati i premi per le classifiche nazionali per l’anno 2016.

L’atleta della canottieri Armida Francesco Zucchi è stato premiato come vincitore della classifica nazionale Master risultando vincitore assoluto con un netto distacco dagli agguerriti avversari.

Riccardo Iuliani

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS