Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

The best bookmaker bet365

Menu

Bel bottino per il Piemonte: 5 Titoli Italiani e 9 vicecampioni a Ravenna

Bel bottino per il Piemonte: 5 Titoli Italiani e 9 vicecampioni a Ravenna

Bel bottino per il Piemonte: 5 Titoli Italiani e 9 vicecampioni a Ravenna

Esperia, Cerea e Lago d’Orta protagonisti portano a casa in totale cinque titoli di Campione D’Italia. L’Esperia non si accontenta e porta anche a casa due titoli di vicecampioni d’Italia. I vicecampioni sono però ben nove per il Piemonte e infatti si aggiungono i 3 degli Amici del Fiume e i due a testa per Armida e Cus. In totale gli equipaggi piemontese salgono sul podio ben 23 volte.

Nel weekend ai Campionati Italiani Under 23, Ragazzi ed Esordienti, sul bacino remiero della Standiana le nostre promesse del canottaggio si sono confrontati con oltre mille atleti partecipanti alcuni già stabilmente parte delle nazionali di categoria.

La serie dei titoli italiani conquistati dai nostri atleti la inizia Anna Benazzo (Cerea) nel singolo ragazzi. Nella stessa gara Giulia Bosio (Esperia) si impone come vice campione e insieme le due atlete piemontesi, compagne anche di scuola, mettono in riga tutte le altre regioni.

Ma la Bosio è incontentabile e poco dopo conquista il titolo di campione di Italia con Irene Cravero nel doppio ragazzi. Ma l’Esperia, non si ferma e continua i successi e vince un altro titolo italiano con Emanuele Bergamin nel singolo ragazzi. Gli altri due titoli italiani sono per Leonardo Radice-Karoschitz Andrea Carando Alberto Vincenti Achille Benazzo (Cerea) nel quattro di coppia U23 e per Alice Lombardo e Giulia Zanetta (Lago d'Orta) nel doppio esordienti.

Il quattro di coppia Under 23 maschile del Cerea porta a casa anche la Targa “Coppa d’Oro i Trabaccolanti Circolo Canottieri Barion 1894 Città di Bari” – perpetua, che ricorda i pionieri del canottaggio barese Gaetano Caccavallo, Peppino Nacci, Paolo Diana e Vittorio Narducci, campioni d’Europa e d’Italia ai primi del secolo scorso nel quattro con.

Gli altri vice campioni sono: Anna Ricchiardi Matilde Orecchia Camilla Silvestri Letizia Susenna (Amici del Fiume) nel quattro ragazzi femminile mentre nel settore maschile i vice campioni sono Francesco Galvagno Francesco Gollin Emilio Pappalettera Edoardo Gollin mentre nella stessa gara sono terzi Filippo Trinchero Umberto Cavallin Giuliano Bosio Simone Gianni (Amici del Fiume)

Continua la serie di vice campione d’Italia Silvia Crosio (Amici del Fiume) nel singolo U23 PL, l’Armida con Edoardo Lanzavecchia e Miles Agyemang Heard nel due senza U23, l’Esperia con Agnese Marisa Medana Bianca Saffirio nel due senza U23 PL, Lorenzo Gaione (Cus) nel singolo U23, Sofia Zoe O Mearain Silvia Crosio Marta Falossi Elena Crosio (Amici del Fiume) nel quattro di coppia U23 PL, dove giungono terzi Vittoria Bonesi Federica Leone Agnese Marisa Medana Bianca Saffirio (Esperia), e ancora il Cus vicecampione con Lucrezia Baudino Eleonora Carpino Veronica Bumbaca Valentina Gallo Diletta Diverio nel quattro con U23.

Terzi nel doppio U23 PL Alberto Zamariola Arturo Rotta (Cerea) e nel quattro senza U23 Giovanna Baudino Eleonora Carpino Veronica Bumbaca Valentina Gallo, nel doppio PL Francesca Mino Anna Rossi (Caprera) nel doppio U23 PL e Alessandro Gardino Filippo Fornara Emile Sassi Elia Giannarelli (Armida) nel quattro senza U23 PL mentre si aggiudicano il bronzo le atlete del Cus Morena Perino Giulia Rossi Patriarca Arianna Mazzoni Anita Rosa Boldrino nel quattro di coppia e Letizia Tontodonati Khadija Alajdi El Idrissi nel due senza U23 e terzo posto anche per gli atleti Armida dell’8+ U23 con Alessandro Gardino Filippo Fornara Edoardo Lanzavecchia Miles Agyemang Heard Emile sassi Giuseppe Barbagiovanni Pietro Barbero Alessandro Fantechi Edoardo Pagano.

Riccardo Iuliani

Torna in alto