Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

The best bookmaker bet365

Menu

Gli atleti piemontesi 24 volte sul podio a Piediluco

Gli atleti piemontesi 24 volte sul podio a Piediluco

Sulle splendide acque del lago di Piediluco, sede del Centro Nazionale di Preparazione Olimpica giornate di canottaggio vero.

Gli atleti del comitato piemontese sono saliti sul podio per 24 volte conquistando 9 ori, 9 argenti, 6 bronzi con atleti in equipaggi del gruppo olimpico Italia Team e in equipaggi societari al primo Meeting Nazionale.

Ben 127 gli atleti giunti a Piediluco dal Piemonte e il Cus con 33 atleti è la società più numerosa.

In evidenza gli azzurri del Gruppo Olimpico, in gara sotto la comune bandiera denominata Italia Team.

Kiri Tontodonati (Cus) nel singolo Senior, è seconda dietro l’ucraina Dyana Dymchenko ma prima di tutte le italiane in gara e seconda anche nel doppio senior. Rimanendo nell’ambito del Italia Team secondo posto di Benedetta Faravelli (Esperia) nel due senza senior e nel quattro senza senior con Alice Rossi e Letizia Tontodonati (Cus). Nella sfida tra atleti del Italia Team tra quattro e otto ritroviamo prima Silvia Crosio terza Faravelli quarta Kiri Tontodonati e quinte Rossi Letizia tonto donati e Diletta Diverio come timoniera.

Grandi prestazioni per gli atleti delle nostre società.

I ragazzi dell’Armida spopolano nella regata di punta e vincono l’oro nell’ otto ragazzi Alessandro Fantechi, Giuseppe Barbagiovanni, Pietro Barbero, Alessandro Gardino, Elia Giannarelli, Emilio Pappalettera, Emile Sassi, Luigi Vaccarino e Edoardo Pagano (tim) trionfando davanti al CC Saturnia staccato di quasi sette secondi ma non contenti dividono la barca per il quattro senza e si posizionano ancora primi e terzi. Davvero bravi.

Nella categoria Junior sono gli atleti del Cerea Achille Benazzo e Alberto Zamariola che in un equipaggio misto vincono gara del quattro senza.

Ancora oro per Elena Crosio (Amici del Fiume) nel quattro di coppia pesi leggeri in equipaggio misto, e Francesco Squadrone, nella stessa categoria ma nel settore maschile in un equipaggio con Rowing Genova.

Nel doppio under 23 è il Pallanza con Camilla Musetti che vince la finale mentre nel doppio esordienti è il Cus con Paolo Ramella e Lorenzo Fois che vince l’oro.

Oro anche nel settore Pararowing, impegnato nella preparazione della gara Internazionale che si terrà a Gavirate tra un mese. L'azzurra Anila Hoxha del Cus, sulla nuova distanza dei 2000 metri,vince la finale del singolo PR1 donne che in un match tutto torinese ha la meglio su Arianna Riccucci dell’Armida.

Meritano la medaglia d’argento Benazzo e Zamaria (Cerea) nel due senza Junior, Pietro Pastore (Lago d’Orta) nel singolo Esordienti, Paolo Trojan nell’otto misto Junior del Saturnia

Terza posizione per Italiano Riccardo e Neri Muccini (Esperia) nel due senza pesi leggeri, Silvia Bravi e Alessia Cieli (Cus) nel due senza ragazzi e ancora nel quattro senza con Anita Rosa Boldrino e Marta Cuffia.

In finale e quarta posizione Cecilia Bellis, Cecilia Beux, Isotta Rigazzi, Annalisa Tarro Genta (Cus) quarte nel quattro di coppia ragazzi, Elena Crosio (Amici del Fiume) quarta nel quattro di coppia senior, Silvia Crosio (Amici del Fiume) nel doppio senior, Emanuele Bergamin, Andrea Garbo, Polo Luca Scifo, Mario Viglino (Esperia) nel quattro di coppia ragazzi. Quinte Anna Benazzo Elettra Cazzola (Cerea) nel doppio ragazzi, Valentina Gallo Laura Marchetti (Cus), seste Letizia Tontodonati e Alice Rossi nel due senza senior. Settimi Filippo Zoppi, Lorenzo Bianco, Giuseppe Acatrinei, Roberto Trivellone (Amici del Fiume) nel quattro di coppia senior. E ottave Silvia Crosio (LB) nel singolo pesi leggeri Filippo Zoppi, ottavi Massimiliano Ferrero, Giuseppe Acatrinei, Roberto Trivellone (Amici del Fiume) nel quattro di coppia junior e Neri Muccini e Riccardo Italiano dell’Esperia.

Riccardo Iuliani

Torna in alto