Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

The best bookmaker bet365

Menu

Piemonte master. Tre ori quattro argenti e già un titolo certo a Pusiano. Caprera e Armida prima e seconda nella classifica generale tricolore.

Piemonte master. Tre ori quattro argenti e già un titolo certo a Pusiano. Caprera e Armida prima e seconda nella classifica generale tricolore.

Ancora i Master piemontesi protagonisti nelle gare federali nazionali.

Vincono l’oro e ormai si sono assicurati matematicamente il Campionato delle gare di fondo Marco Boggio Amedeo Mafucci Taian Martins Matteo Motta (Armida) nel 4 di coppia under 43, quarto posto ma che vale oro, in quanto ha gareggiato nelle categoria più giovane essendo unico equipaggi nella loro categoria, l’otto Caprera misto Cerea con Bruno Coero (Cerea) Marco Gravina Rocco Bevilacqua Luca Pastore Roberto Consalvo Pier Paolo Romano Carlo Manzella Simonetta Bara. Vince l’oro il quattro di coppia del Cus di Paola Paris Valeria Vitali Viviana Gaggio Lorena Cugusi davanti a quello del Caprera con Carla Martino Michelina Calleri Rossana Paini Alessandra Sereno. Argento per l’otto 43-54 Amici del Fiume (misto Caprera Mincio) con Agnese Acemo Sonia Bara Roberta Baudino Margherita Cento Nunzia Monica Chirieleison Margherita Italiano Claudia Napoli Silvia Benazzi (Mincio) Simonetta Bara (Caprera). Ancora argento per il Caprera nel quattro di coppia over 54 con Enzo Romano Romano Uberti Andrea Boffa Marco Bozzi e oro per l’ammiraglia femminile mista Varese over 54 con Elena Belluso Antonietta Van Dijk (Varese) Donatella Masino Maria Lando Nadia Nappione Francesca Pasquali Elisabetta Ferrero Monica Bogianchino Andrea Ronco gara nella quale conquista l’argento l’Armida (misto Cerea) con Isabella Chiappino Donatella Borgialli Cristina Barberis Carla D’Asdia Paola Casalegno Emilia Lodigiani Hilary Martin Elisabetta Radice (Cerea) Elisabetta Brugo.

Nella classifica del tricolore master generale ormai certa la vittoria del Caprera seguita dall’Armida: la tradizione master sabauda non si smentisce.

Riccardo Iuliani

Torna in alto