Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

The best bookmaker bet365

Menu

Camp Master in Voga - Piediluco

  • Pubblicato in News

 

I tre campioni olimpici Raffaello Leonardo, Leonardo Pettinari ed Elia Luini seguiranno i master a Piediluco.

 

Presso il Centro di Preparazione Olimpica delle Federazione Italiana Canottaggio si svolgerà dal 13 al 15 settembre 2019 il “Camp Master in Voga” riservato agli atleti della categoria Master che vogliono migliorare le tecniche di voga abbinando l’attività sportiva a un weekend di divertimento.

Si allegano la locandina e le indicazioni utili per le iscrizioni.

Riccardo Iuliani

Leggi tutto...

Prestigiosa medaglia per gli atleti Piemontesi a Poznan.

  • Pubblicato in News

Cristina Scazzosi (Lago d’Orta) e Lorenzo Bernard (Armida) conquistano l’argento alla seconda Prova di Coppa del Mondo 2019, a Poznan (Polonia) sul Lago Malta.

Stupendi Greta Elizabeth Muti, Alessandro Brancato, Lorenzo Bernard, Cristina Scazzosi e Lorena Fuina, al timone, nel quattro con PR3 misto iniziano con una buona partenza che porta l’equipaggio italiano in testa nella prima parte della regata con alle spalle la barca statunitense. Per tutta la gara non mollano infastidendo i vicecampioni mondiali USA che a metà gara riesco a sopravanzare. L’Italia non molla rimane davanti alla Francia (bronzo ai Mondiali 2018) che attacca con vigore la barca azzurra che reagisce e che continua a lottare. Sul finale l’Italia aumenta ancora e va a vincere una straordinaria medaglia d’argento alle spalle degli USA messi a dura prova dalla tenacia degli azzurri.

1. USA (Alexandra 7.43.08, 2. Italia con Greta Elizabeth (SC Olona), Alessandro Brancato- (RYCC Savoia), Lorenzo Bernard (Armida) Cristina Scazzosi (Lago d’Orta), Lorena Fuina-timoniere-(Rumon) 7.45.51, 3. Francia 7.47.70, 4. Germania 8.24.79, 6. Ucraina (

Ottima prestazione anche per Kiri Tontodonati (Fiamme Gialle – Cus) con la compagna di barca Aisha Rocek nel due senza senior femminile conquista un meritato 5 posto in finale A con una gara molto competitiva e veloce.

1. Nuova Zelanda 7.35.55, 2. Australia1 7.37.25, 3. USA1 7.43.73, 4. Canada2 7.49.87, 5. Italia1 Aisha Rocek (Carabinieri – Lario), Kiri Tontodonati (Fiamme Oro - Cus) 7.53.09, 6. Cina1 7.55.50.

Sempre ad ottimi livelli e un altro meritatissimo 5 posto in finale A per Anila Hoxha (Cus) nel singolo PR1 femminile, inizialmente sesta, al passaggio di metà gara risale di una posizione e si porta al quinto posto davanti agli USA.

1. Norvegia 12.09.56, 2. Ucraina 12.27.82, 3. Francia 12.31.22, 4. Germania 13.21.96, 5. Italia Anila Hoxha (Cus) 13.49.88, 6. USA 14.08.95.

"E' stata una bella esperienza. Una prima gara a livello internazionale con un bellissimo risultato ed abbiamo fatto anche una bella gara. Siamo quasi riusciti a recuperare gli Stati Uniti, certamente c'è ancora molto da migliorare ma si può fare! Ora puntiamo al mondiale" sono le parole di Lorenzo dopo la premiazione, e Cristina Scazzosi (Kiki) aggiunge "Grazie alla squadra che mi ha dato questa possibilità di provarci nuovamente. E' stata una bella esperienza con un risultato finale che ripaga tutti del lavoro fatto fin qui. Grazie a tutti! Ora testa in barca e via fino al mondiale assoluto di Linz".

Davvero bravi e un grande successo per gli atleti e per il pararowing piemontese.

Riccardo Iuliani

Leggi tutto...

Canottieri torinesi “marini” vincitori a Formia e Gaeta.

  • Pubblicato in News

Copertina Formia

 

 

 

Appassionante sfida in mare tra Gaeta e Formia con la partecipazione dei circoli canottieri torinesi centenari Cerea ed Armida e le Dragonette Torino Onlus / Amici del Fiume.

Magnifica la cornice della riviera di Ulisse e grande l’entusiasmo di tutti partecipanti che hanno avuto l’onore di vivere il centro di preparazione olimpico di Formia diretto dall'amico Davide Tizzano, che con la sua famiglia ha gestito abilmente l'evento.

Vincono il quattro Coastal del Cerea, l’ otto femminile dell’Armida, e il Drangon boat del Dragonette Torino / Amici del Fiume.

La sfidCereapremiazionea tra Reale Società Canottieri Cerea (Torino 1863) e Società Canottieri Limite sull’Arno (Firenze 1861), i più antichi club remieri italiani è stata coinvolgente e da cardiopalmo. 

“Irresistibile il Cerea, suggella il gemellaggio con la Limite con un ex equo in regata QuaFotofinishttro di coppia Coastal, divenuto Primo posto e medaglia d’oro, per il maggior peso politico dell'equipaggio che ha probabilmente condizionato la giuria nell'analizzare il fotofinish” (Mario Italiano).

ArmidamedaglieLe master dell’Armida, sempre presenti, non si sono lasciate sfuggire l’occasione, anche sulle acque marine, di suggellare una vittoria e portano a casa la coppa del trofeo.

 


 DragonettearrivoGran divertimento in compagnia di 200 "Dragonette" (da Torino, Roma, Milano, Venezia, Mestre, Gorizia, Empoli, Bari, Modena e Sabaudia) che hanno partecipato all’insegna del benessere con finalità nobili remando contro il tumore al seno, una lotta preventiva propiziata dalle “Donne in rosa”, che hanno saputo, con coraggio e determinazione, trasformare la loro malattia in un elemento di crescita personale e collettiva. Ad avere la meglio le Dragonette di Torino che vincono la sfida del Match Race timonate proprio dal pluricampione olimpionico Davide Tizzano.

Riccardo Iuliani

Leggi tutto...

Regata di San Giovanni

  • Pubblicato in News

Il 24 giugno ci saranno le attività sul fiume, organizzate dal Circolo Amici del Fiume, in occasione dei festeggiamenti per San Giovanni.

Il programma prevede la regata, a partire dalle ore 15,00, aperta a tutti i soci delle società torinesi con partenza davanti al circolo Eridano e arrivo davanti agli Amici del Fiume. Nel programma è previsto, come ogni anno, anche il trofeo Lui&Lei, regata promozionale riservata agli equipaggi doppio open, un vogatore ed una vogatrice, aperto a tutte le categorie.

In allegato il Bando.

Riccardo Iuliani

Leggi tutto...

Varese - Sette titoli italiani e cinque vicecampioni per le società Piemontesi

  • Pubblicato in News

Sette Titoli Italiani e cinque vicecampioni per le società Piemontesi sul bacino remiero della Schiranna, a Varese, ai Campionati Italiani Assoluti COOP, che hanno assegnato i titoli 2019 nelle categorie Senior, Pesi Leggeri, Pararowing e Junior.

Nel corso dei Campionati Assoluti COOP sono anche stati assegnati 15 titoli italiani Junior e 8 Pararowing.

Tra gli Junior titolo italiano per l’Esperia nel doppio femminile di Irene Cravero e Bianca Saffirio e per l’Armida, nel quattro senza maschile, con Alessandro Gardino Giuseppe Barbagiovanni Emile Sassi ed Emilio Pappalettera.

Nel Pararowing il Piemonte fa man bassa di titoli e le società conquistano ben cinque degli otto titoli in palio oltre ad un ulteriore titolo per un atleta piemontese su imbarcazione del RYC Savoia.

Titolo anche per Benedetta Faravelli (Carabinieri Esperia) nel quattro senza senior.

L’Armida è protagonista è conquista ben quattro titoli italiani:

nel quattro con PR3 misto, misto societario con Sebino, Olona 1894 e RYC Savoia composto da Maryam Afgei, Greta Elizabeth Muti, Lorenzo Bernard, Alessandro Alfonso Brancato tutti atleti della squadra nazionale e con al timone Nathalli Gouvea Readi,

nel doppio PR3 misto, misto societario con la Murcarolo grazie ad Arianna Riccucci e Gianfilippo Mirabile,

nella GIG a 4 vogatori con timoniere PR3 ID misto con Marta Casetta, Francesco Faiella, Matteo Bongiovanni, Umberto Renato Giacone e Edoardo Pagano al timone

nel quattro con PR3 ID misto composto da Margherita Merlo, Riccardo Scappatura, Giovanni Rastrelli, Matteo Bianchi e Nathalli Readi Gouvea al timone.

nel singolo PR1 femminile grazie ad Anila Hoxha (Cus)

e infine con Lorenzo Bernard (Armida) nel due senza PR3 maschile misto RYC Savoia in misto con Alessandro Alfonso Brancato.

Inoltre tanti podi per tutte le società piemontesi.

Vice campioni d’Italia Gallo Bumbaca Carpino Mazzoni Perino Rossi-Patriarca Tontodonati Alajdi El Idrissi Diverio nell’Otto senior Femminile, Tontodonati (Fiamme Oro Cus) nel singolo senior, Lanzavecchia Agyemang Heard (Armida) nel due senza senior, O Mearain Crosio Falossi Crosio (Amici del Fiume) nel quattro di coppia PL, Gallo Lovisolo Zamariola Rotta (Cerea) nel quattro senza PL, Benazzo (Cerea) nel singolo junior, Gardino Pappalettera (Armida) nel due senza junior

Bronzo per Baudino Carpini Bumbaca Gallo (Cus) nel quattro senza senior, Rotta Zamariola (Cerea) nel doppio PL, Jorio-Fili Bidone Mino Rossi (Caprera) nel doppio PL, Rigazzi Cieli Boldrino Tarro-Genta Bellis Lee Beax Nitoi Mascherin (Cus) nell’otto junior, Bosio Cravero Medana Saffirio (Esperia)

Sempre nel settore pararowing ancora Armida terza con Taissia Impemba, Lorenzo Sforza, Andrea Appendino, Daniele Matullo e timoniere Leonardo Zanin nella GIG a 4 vogatori con timoniere PR3 ID misto e Gheorghe Chelaru nel singolo PR1 maschile e ancora terza posizione per Alberto Quagliato del Caprera nel PR2 maschile e per Cristina Scazzosi (Lago d’Orta) nel misto societario del Flora nel quattro con PR3 misto.

Riccardo Iuliani

Leggi tutto...

EMG - Prorogate le Iscrizioni - Atleti da tutto il mondo

  • Pubblicato in News

 Bellissima conferenza stampa nei contenuti, nei tempi, nelle tempistiche e nel sito, il Gran Salone dei Ricevimenti di Palazzo Madama, che ha ben rappresentato lo spirito degli European Master Games che coniugano lo sport, la cultura, l’arte, nel territorio locale.

Presenti Fabrizio Benintendi Presidente del Comitato Organizzatore, Bernardino Chiavola Program Manager, Gian Luca Favetto Scrittore e giornalista e i rappresentanti delle Istituzioni Paola Casagrande Direzione Promozione Generale della Cultura, Turismo, Sport della regione Piemonte, Guido Bolatto Segretario Generale della Camera di Commercio di Torino, Marco Marocco Vicesindaco della Città Metropolitana di Torino, Chiara Appendino Sindaca della Città di Torino.

A 50 giorni dagli European Masters Games di Torino 2019 sono molti gli iscritti alle gare di canottaggio con la partecipazione di atleti master provenienti da tutto il mondo.

Prorogate le iscrizioni fino a fine giugno

Sono già oltre 5000 gli atleti iscritti alla IV edizione degli European Masters Games Torino 2019, l’evento realizzato in collaborazione con Regione Piemonte, Città Metropolitana, Città di Torino, Camera di Commercio, MIBAC - Ministero per i beni e le attività culturali, Turismo Torino e Provincia e International Masters Games Association, in programma nel capoluogo piemontese e in 15 comuni delle province di Torino, Novara e Vercelli.

Le gare di canottaggio si disputeranno dal 31 luglio al 3 agosto al Lago di Candia (Candia Canavese) sulla distanza di 1000 metri nelle specialità del 1x, 2x, 2-, 4x e 4- mentre nel centralissimo tratto del Fiume Po, tra il Ponte Umberto I e il Ponte Vittorio Emanuele I, si svolgeranno le scenografiche gare a bordo dell’ammiraglia 8+ sulla distanza di 500 metri.

A 50 giorni dall’inizio del grande evento, il canottaggio vede già molti iscritti provenienti da tutto il mondo tra cui Egitto, Russia, Lettonia, Bielorussia, Moldavia, Ucraina e Svizzera.

"Siamo felici di ospitare nella nostra città l'edizione 2019 degli European Master Games – ha commentato la Sindaca della Città di Torino Chiara Appendino. A tutti coloro che prenderanno parte ai giochi over 35 e, naturalmente, alle persone che li accompagneranno siamo certi di poter offrire, oltre a un’occasione per cimentarsi in una sfida sportiva, la possibilità di trascorrere un piacevole soggiorno in una delle città europee più ricche d’arte e di storia. Torino infatti, insieme a impianti sportivi all’avanguardia e all’importante bagaglio di esperienze acquisito nell’organizzazione di grandi eventi, può inserire nella propria offerta culturale, tesori architettonici, musei, il verde di grandi parchi urbani e, non ultimo, gli eccellenti prodotti tradizionali dell’enogastronomia locale".

Visto il grande numero di registrazioni di queste ultime settimane, il Comitato Organizzatore ha deciso di prorogare le iscrizioni fino a fine giugno. Partecipare è semplice: è sufficiente accedere al sito www.torino2019emg.org e seguire la procedura guidata. Non è necessario essere tesserati presso federazioni sportive, si può partecipare a tre sport e a cinque discipline e si gareggia per fasce d’età. Non ci sono qualificazioni né squadre nazionali, sono ammesse squadre miste e per partecipare basta essere in possesso del certificato d’idoneità all’attività sportiva agonistica.

Dopo le Olimpiadi Invernali, le Universiadi, i Mondiali di Scherma e di Tiro con l’Arco, i World Masters Games del 2013 e i recenti mondiali di pallavolo, il capoluogo è pronto per accogliere gli European Masters Games – commenta il Presidente del Comitato Organizzatore Fabrizio Benintendi. Abbiamo voluto creare un programma che unisse lo sport alle tante eccellenze artistiche del nostro territorio, non solo di Torino ma di tutto il Piemonte, e all’offerta culturale della città. Non va infine dimenticato – prosegue Benintendi - che molte delle gare degli EMG si svolgeranno all’interno di alcuni luoghi simbolo della nostra regione come la Reggia di Venaria, Piazzetta Reale, Superga e il Forte di Fenestrelle, per valorizzare il nostro patrimonio”.

Gli European Masters Games Torino 2019 vogliono essere infatti non solo un grande evento agonistico, ma anche un’occasione di scoperta, svago, aggregazione e condivisione. Saranno tanti i momenti extra-sportivi pensati per gli atleti e i loro accompagnatori, a cominciare dagli appuntamenti che ogni sera animeranno il Games Center, allestito presso il Padiglione 5 di Torino Esposizioni e nell’antistante area del Parco del Valentino. Sarà una grande festa anche la parata inaugurale dei giochi, in programma sabato 27 luglio alle ore 18 che, partendo dal Games Center arriverà in Piazza Castello, dove si svolgerà la cerimonia di apertura con grandi ospiti e spettacoli.

Tutte le novità e le informazioni sul sito e sui canali Facebook, Twitter e Instagram con il profilo @EMGTorino2019 e gli hashtag #EMGTorino2019 #EMG #europeanmastersgames #MastersAthletes.

 

European Master Games Candia

Riccardo Iuliani

Leggi tutto...

Orta Lake Challenge 2019

  • Pubblicato in News

Si allega Comunicato Stampa del 30 maggio 2019 dell’organizzazio dell’Orta Lake Challenge 2019.

“Il 1^ giugno aprono le iscrizioni 

Quella del 2019 sarà comunque un’edizione storica dell’Orta Lake Challenge: infatti l’evento organizzato dalla Canottieri Lago d’Orta dal 2006, per ricordare la figura di don Angelo Villa, per tanti anni Padre Spirituale del Canottaggio Italiano, cambia data e si trasferisce dalla fine dell’inverno all’inizio dell’autunno, quando sul Lago d’Orta, lo specchio d’acqua in cui l’evento si tiene, le temperature sono ancora dolci e i colori immaginifici; il weekend prescelto è quello del 5/6 ottobre, con il classico “antipasto” del Meeting Scolastico di Remoergometro venerdì 4 ottobre. Non cambierà invece la formula che si è evoluta negli anni e che fa perno sul classico percorso da 6 km che parte dalla regione Bagnera a Orta San Giulio, arriva fino a Pettenasco, circumnaviga l'Isola di San Giulio per poi tornare in Regione Bagnera.

Sabato 5 ottobre gli otto 

Si parte il 5 ottobre con la 4^ edizione dell’Eights Challenge – Trofeo Remo Rosso, gara riservata agli 8 che si misureranno in una competizione a cronometro, con partenza ogni 30”; lo scorso marzo a vincere fu il Comitato Piemontese davanti al Comitato Lombardo e ai “Campioni”. La partenza della gara sarà alle ore 10.00, e, ancora prima di aprire le iscrizioni, si sa già che sarà gara internazionale: infatti sarà presente un 8 femminile proveniente dalla Germania.

Domenica il classico Memorial don Angelo Villa 

Domenica 6 ottobre sarà la volta della 14^ edizione dell’Italian Sculling Challange - Memorial don Angelo Villa, caratterizzato dalla spettacolare mass start con oltre 100 barche alla partenza simultanea; nel 2018 a vincere furono i tedeschi Julian Schneider e Vera Spanke. Il programma prevede alle ore 10.00 le gare sulla distanza di 1.000 m riservate alle categorie giovanili, mentre alle 12.00 partirà il Memorial vero e proprio sui 6 km.

Iscrizioni aperte dal 1^ giugno 

Le iscrizioni all’Orta Lake Challenge apriranno il 1^ giugno e fino al primo settembre sarà possibile, sia per i singoli, sia per gli otto, iscriversi a prezzi agevolati. Le iscrizioni a Orta Lake Challenge possono essere effettuate esclusivamente on line sul sito dell'evento www.ortalakechallenge.com.

Ancora una volta il meglio del canottaggio nazionale e internazionale sarà sul Lago d’Orta!”

Si ricorda che da bando le tasse di iscrizioni sono le seguenti

Tasse iscrizione:

– “Gara A” per la gara Orta Lake Eights Challenge (8+) L’ IMBARCAZIONE 8+ (FILIPPI) SARA’ FORNITA DAL C.O.

8+

Entro il 01/09/2019

Dal 02/09/2019

Equipaggi NON Master

180 €

220 €

 

(22,50 a carrello)

(27,50 a carrello)

Equipaggi NON Master + barca dell’Organizzazione

280 €

320 €

 

(35 a carrello)

(43,75 a carrello)

Equipaggi Master

260 €

300 €

 

(32,50 a carrello)

(37,50 a carrello)

Equipaggi Master + barca dell’Organizzazione

360 €

400 €

 

(45 a carrello)

(50 a carrello)

– “Gara B” gara Italian Sculling Challenge

atleta Non Master: € 40 (€ 25 per pagamenti effettuati entro il 01/09/2019)

categoria Master: € 50 (€ 35 per pagamenti effettuati entro il 01/09/2019).

– “Gara C” le categorie giovanili: € 10 ad atleta.

Riccardo Iuliani

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS