Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

The best bookmaker bet365

Menu
Riccardo Iuliani

Riccardo Iuliani

Sabaudia - Armida Campione d’Italia nell’8+ Junior. Nel tricolore master Caprera e Armida protagoniste.

  • Pubblicato in News

Nelle gare degli atleti si distinguono Alessandro Gardino, Giuseppe Barbagiovanni, Elia Giannarelli, Emilio Pappalettera, Emile Sassi, Alessandro Fantechi, Edoardo Gollin, Francesco Galvagno, tim. Edoardo Pagano (Armida) che si aggiudicano il titolo di Campione di Italia con autorevolezza dominando i validissimi atleti del Gavirate a Varese e qui a Sabaudia gli agguerritissimi avversari della Limite.

Anche i Master piemontesi lasciano il segno nel lungo percorso delle regate di fondo che comporta, oltre all’assiduo allenamento, anche un grande impegno personale per le numerose e faticose trasferte da affrontare.

Nella Coppa Italia di Gran fondo ben due società torinesi si collocano nei primi tre posti su ben 52 società partecipanti: Caprera prima e Armida terza.

Nel Tricolore Master nell’8+ over 54 maschile vince indiscutibilmente il Caprera (primi nella gara odierna con Uberti Bevilacqua Torasso Pastore Consalvo Bozzi Saccone Manzella Iseppi).

Nel 8+ over 54 femminile ancora Caprera primo a pari merito con l’equipaggio dell’Armida (nella gara odierna quarte con Chiappino Borgialli Signorelli Lodigiani Casalegno Barberis Martin Radice Brugo) che ottiene gli stessi punti ma meno vittorie e quindi risulta seconda.

Nel quattro di coppia 43-54 è l’Armida a piazzarsi prima (secondo posto nella gara odierna con Abate Levi-Montalcini Matteoli Pressenda) mentre terzo è l’equipaggio del Cus.

Nel quattro di coppia over 54 femminile ancora primo posto per il Caprera (nella gara odierna prime con Paini Lando Sereno Martino) seguito dall’equipaggio Esperia.

Sempre nel Tricolore Master ancora altri piazzamenti: nel quattro di coppia over 54 maschile si piazza terzo il Caprera e nell’8+ femminile 43-54 secondo gli Amici del Fiume.

Riccardo Iuliani

Antidoping - Incontro per dirigenti e tecnici

  • Pubblicato in News

Lunedì 16 dicembre presso il salone dell'Armida alle ore 21 si terrà un incontro formativo rivolto a dirigenti e allenatori sul tema del Doping.

Non saranno a tema gli aspetti medici ma regolamentari.

Interverrà l'avvocato Antonio Maria Borello esperto in materia.

La tematica è molto di rilievo sia per gli atleti e che per i master. Pertanto è importante la partecipazione di tutti i dirigenti e allenatori in modo che possano poi farsi promotori di ulteriori incontri per i propri associati.

La necessità di conoscenza delle regole è stata evidenziata anche da recenti episodi di temporanea sospensione dall’attività agonistica, non per episodi di doping, ma, semplicemente per la non completa conoscenza delle regole e da recenti procedimenti in confronto di atleti con conseguenze legali, pecuniarie e di sospensioni di notevole importanza.

Si ringrazia l'Armida e il Presidente Gianluigi Favero per l'ospitalità e la messa a disposizione del salone e dei supporti video.

Riccardo Iuliani

Esperia ed Armida protagoniste a San Giorgio

  • Pubblicato in News

 

Il singolo ragazzi femminile è tutto Esperia. Campione d’Italia Giulia Bosio che seguita a ruota da Irene Cravero, giunta seconda, non lasciano spazio alle avversarie e le distaccano senza dar loro alcuna possibilità di competere.

Subito dopo continua l’egemonia Esperia con Emanuele Bergamin che si qualifica Campione d’Italia nel settore maschile.

Bravissimi atleti e seri studenti: poco dopo le gare, avendo gareggiato nel primo gruppo, li si poteva incontrare sui tavoli della Canottieri San Giorgio a studiare.

Completa la conquista dei podi, da parte degli atleti dell’Esperia, Bianca Saffirio che si classifica terza nella competitiva gara del singolo junior

Grande impresa degli armidiani Edoardo Lanzavecchia e Filippo Fornara che nella difficilissima gare del due senza senior si piazzano secondi.

Ma l’Armida non si accontenta e nel due senza junior Emilio Pappalettera ed Alessandro Gardino, quest’ultimo reduce dalla recente grande prestazione alla Silver, conquistano il titolo e si aggiudicano anche il migliore tempo nel due senza di tutte le categorie. Davvero un più che ottimo risultato.

Riccardo Iuliani

 
 

Silver d’oro per Atleti e Master piemontesi

  • Pubblicato in News

Copertina Finale

 

 

Grandi successi alla Silver Skiff per gli atleti e master delle società piemontesi.

Prima di passare agli atleti, facciamo un eccezione, e citiamo un successo master. La pCarolina Bettarima master di una società italiana è proprio torinese. Carolina Mailander vince la propria categoria aggiudicandosi il trofeo Silver e pone la società Armida prima società Italiana nella categoria generale femminile master. I successi non vengono ne per caso e ne da soli. La meritata vittoria è frutto del impegno della Mailander e dell’allenatrice Betta Brugo, anch’essa premiata perché detentrice dal 2001 del record del percorso Silver e di ben 14 vittorie e trofei vinti. Grande la riconoscenza di Carolina nei confronti del “coach” Brugo.

 

Gli atleti piemontesi, davvero protagonisti, salgono sul podio per ben 10 volte lottando con avversari di indiscusso valore competitivo e lasciano il segno internazionalmente.

Quattro le vittorie dei nostri atleti, di livello nazionale, che conquistano il trofeo nelle rispettive categorie:

Bianca Saffirio (Esperia) vince la categoria junior A femminile, Emanuele Bergamin (Esperia) vince la categoria junior B Maschile, Giulia Bosio (Esperia) vince la categoria junior B femminile e Silvia Crosio (Amici del Fiume) vince la categoria under 23.

Importanti podi anche per gli altri “medagliati” che si sono confrontati, come già evidenziato, con atleti di spessore internazionale.

Conquistano la medaglia d’argento Alessandro Gardino (Armida) nella categoria junior A maschile, Emilio Pappalettera (Armida) nella categoria junior B maschile, Anna Benazzo (Cerea) nella categoria junior B femminile e Lorenzo Gaione (Cus) negli Under 23.

Conquista il bronzo Irene Cravero (Esperia) nella categoria junior B femminile e Alberto Zamariola (Cerea) nei pesi leggeri maschile.

Tornado ai master ulteriori tre vittorie.

Stanislas Le Pape (Armida) vince i master A in un podio tutto italiano e torinese con al secondo posto Valerio De Biagi (Cerea) e terzo Stefano Mezzanoglio (Esperia), vittoria per Cristina Rasario (Cus) che vince la categoria master C davanti a Marta Levi Montalcini (Armida) e ancora vittoria per Maria Fiorella Pogliani (Caprera) che vince nella categoria Master H.

Argento per Nadia Nappione (Caprera) seconda nei master D e Giorgio Pellicelli (Armida) secondo Master J.

Bronzo per Paola Capretti (Cus) terza nei master E ed Isabella Chiappino (Armida) terza nei master F.

Bella regata con grande coinvolgimento di tutte le società torinesi che hanno collaborato ad ospitare l’elevatissimo numero di atleti da tutto il mondo presso le loro sedi e adoperandosi per l’assistenza lungo il percorso.

Riccardo Iuliani