Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

The best bookmaker bet365

Menu
Riccardo Iuliani

Riccardo Iuliani

Master Armida e Cerea due Titoli a testa a Bardolino

  • Pubblicato in News

Ai Campionati di tipo regolamentare Armida e Cerea portano, con i loro atleti master, 4 titoli italiani a casa.

In mattinata il primo atleta master che porta i colori Armida al titolo Italiano, su armo misto Corgeno, è l’esperto timoniere Maurizio Gallizioli, sempre richiesto e il più coccolato (vedi foto) da tutte le società. Gallizioli conduce abilmente alla vittoria il competitivo otto yole femminile misto Corgeno che domina sulle avversarie.

Nel pomeriggio, in ordine cronologico, Campioni d’Italia Stefano Namari e Franco Taretto nel doppio Canoe H monoscietario Cerea, che con grande determinazione vince davanti ad equipaggi più giovani.

E’ ancora un atleta Armida, l’allenatissimo Francesco Zucchi ad indossare la terza maglia di Campione d’Italia della giornata, nell’otto yole maschile B misto Firenze.

Subito dopo i noti campioni Ettore Bulgarelli e Franco Torta dicono la loro sull’8 yole D misto Padova e non lasciano spazio agli avversari giungendo primi nettamente e conquistando il titolo.

Ancora un podio per il Cerea nel Doppio Canoe B di William Pesarelli e Marco Renzo Andrea Vitale che conquistano l’argento.

Riccardo Iuliani

 

Orta Lake Challenge – Caprera ed Armida protagoniste

  • Pubblicato in News

Splendido weekend alla Canottieri Lago D’Orta per l’Orta Lake Challenge

Il vento e la pioggia che si temevano per la regata dei singoli della domenica non si sono presentati e tutti gli eventi dal venerdì alla domenica si sono svolti in un bel clima autunnale. Grande lavoro per gli organizzatori che ha permesso lo svolgimento delle regate in sicurezza e con la soddisfazione di tutti i partecipanti. Sempre affascinante la regata dei singoli con la dura competizione tra gli atleti in una bagarre tra singoli remi boe virate.

Meeting scolastico di Remoergometro

Venti squadre partecipanti, record, un contesto meraviglioso, la bellissima Piazza Motta di Orta San Giulio, con l’Isola di San Giulio in primo piano, un grande entusiasmo: questi sono stati gli ingredienti di una edizione indimenticabile del Meeting Scolastico di Remoergometro – Trofeo Laura Bianchi.

Ben nove le Scuole coinvolte, provenienti dalla Province di Novara e Verbano Cusio Ossola: Armeno, Orta San Giulio, Gozzano, Casale Corte Cerro, Crusinallo, Valstrona, Omegna e Domodossola; un grande riscontro per l’Associazione Sportiva Dilettantistica organizzatrice dell’evento, la Canottieri Lago d’Orta, che si è impegnata in una capillare opera di promozione del Meeting. La vittoria e il Trofeo in ricordo di Laura Bianchi sono andati a San Maurizio d’Opaglio 2, squadra composta da Marta Trovato, Domenico Russo, Martin Madrigano, Lorenzo Verdone, a cui si sono aggiunti il campione Giorgio Tuccinardi e l’atleta diversamente abile Samuele Dalpasso. 5’22” il tempo della squadra contrassegnata dalla maglia gialla.

La seconda posizione è andata ad Armeno 3 (maglia beige), in 5’24”, mentre terza si è classificata la squadra di Casale Corte Cerro 1 (maglia bianca) che ha completato i 1.500 in 5’42”.

Orta Lake Eights Challenge

Diciannove gli equipaggi che si sono sfidati nella quarta edizione dell’Orta Lake Eights Challenge – Trofeo Remo Rosso.

Gli equipaggi sono partiti in tre blocchi distinti, uno alle 10.00, uno alle 11.00 e uno 12.00;

L’otto più veloce è risultato quello composto dagli atleti della Repubblica Ceca, Czech National Team, composto da Jiri Kopac, Jan Hajek, Michael Humpolec, Michal Novy, Jan Fleissner, Matej Tikal, Matej Mach, Lukas Helesic, con timoniere Jan Jochman. (19’45”6) Seconda posizione per il team dei Campioni, (20’07”6) mentre in terza posizione si è classificato l’equipaggio del Gavirate in 20’59”6.

In campo femminile da segnalare la prestazione delle Campionesse con Aisha Rocek, Maria Benedetta Faravelli, Laura Meriano, Giulia Magnemi, Imogen Walsh, Andrea Olga Jorio Fili, Francesca Mino, Anna Rossi, timoniere Marta Bertolin, che ha chiuso con il tempo di 22’35”5.

Il Trofeo Franco Fornara, riservato al primo equipaggio della categoria Master, è andato alla barca

mista San Cristoforo/CUS Milano.

Memorial don Angelo Villa -categoria giovanili

Vivace la partecipazione degli atleti più giovani che si sono cimentati sulla distanza dei 1000 metri. Presenti le società piemontesi del Caprera, Omegna e Lago d’Orta che hanno fatto gareggiare i propri atleti in questa regata pronti a crescere per poter partecipare nei prossimi anni all’affascinate Italian Sculling su 6 km con il periplo dell’isola di San Giulio.

Italian Sculling Challenge – Memorial don Angelo Villa,

Dopo diversi anni la vittoria è andata a due atleti italiani. Un centinaio gli atleti iscritti in totale: otto le nazioni rappresentate per un evento che si conferma molto apprezzato a livello internazionale;

In campo maschile con la vittoria del portacolori delle Fiamme Oro, il Campione del Mondo in Singolo Pesi Leggeri Martino Goretti; l’atleta comasco, che aveva partecipato alla terza edizione del Memorial, ha effettuato una partenza sprint – anche per salvaguardare la propria imbarcazione, come ha candidamente ammesso nel dopo gara – ed è sempre stato al comando, andando a chiudere in 23’55”6; seconda posizione per Stefano Oppo (CS Carabinieri), in 24’10”3. Il terzo gradino del podio è stato conquistato dall’israeliano Dani Fridman (Gavirate) con il tempo di 24’18”2.

Senza rivali in campo femminile la catanese Giulia Mignemi (Aetna CT) che, nonostante un contatto alla seconda boa con un avversario, ha vinto conquistando la 12^ posizione assoluta in 26’46”0; bella la battaglia, con tanto di contatto alla prima boa, tra le due atlete dei Carabinieri Aisha Rocek e Maria Benedetta Faravelli per la seconda piazza, risoltasi in favore della prima con i tempi di 27’11”8 e 27’50”3.

Grandissima la partecipazione degli atleti piemontesi in particolare delle società Caprera e Armida sia per la regata degli otto che dei singoli. Nella gara degli otto il Caprera ha portato ben tre equipaggi (due Master e uno ragazzi), l’Armida due equipaggi master, il Lago D’Orta un equipaggio e il Cus un equipaggio di universitarie. Per la regata dei singoli ancora Armida e Caprera protagonisti con 14 atleti ciascuno, tre atleti ciascuno Lago d’Orta e Omegna, Cerea Un partecipante.

Si allegano i risultati

Riccardo Iuliani

XXIII Rowing Regatta 2019

  • Pubblicato in News

Doppia vittoria per l’Università con il successo nella gara maschile e femminile alla XXIII edizione della Rowing Regatta. Trionfa UniTo sul Politecnico di Torino, portando così l’Albo d’Oro della manifestazione sul punteggio di 13 a 10, a vantaggio dell’Università. Anche nella gara femminile ha visto l’equipaggio di UniTo.

La giornata è stata ricca di appuntamenti.

Alle 16.00 presso il Rettorato dell’Università degli Studi di Torino la consegna del kit “Tifa il tuo Team” agli studenti italiani e stranieri che hanno scelto di sostenere il proprio Ateneo. Alle 17.00 si è tenuta la benedizione delle imbarcazioni a cura dell'équipe della pastorale universitaria capitanata da Don Luca Peyron, seguita dalla sfilata lungo via Po. Alle 18.00 hanno poi preso il via le sfide sul fiume Po: prima quella femminile nel 4 di coppia che ha visto la vittoria di UniTo per due manches a una e poi quella nell’8+ maschile, con il successo sempre di UniTo per due manches a zero;

La bellissima giornata di sport si è conclusa con le premiazioni degli equipaggi e il “Rowing Regatta International Students Party” al Murazzi Student Zone.

Gli Equipaggi

Rowing 8+ Maschile Università

Edoardo Lanzavecchia (Società Canottieri Armida - Economia Aziendale – Bronzo Ai Mondiali U23)

Filippo Fornara (Società Canottieri Armida - Management Dell'informazione – Argento Ai Campionati Europei Under 23)

Luca Lovisolo (Reale Società Canottieri Cerea - Medicine And Surgery)

Andrea Carando (Reale Società Canottieri Cerea – Economia Aziendale – Campione Italiano Assoluto)

Lorenzo Gaione (Centro Universitario Sportivo Torinese – Atleta Progetto Agon – Storia – Campione Italiano Universitario)

Neri Muccini (Società Canottieri Esperia - Reale Accademia Albertina Belle Arti - Campione Del Mondo Under 23 – Vice Campione Del Mondo Universitario)

Francesco Squadrone (Amici Del Fiume - Scienze Motorie - Campione Del Mondo Under 23)

Leonardo Radice (Reale Società Canottieri Cerea – Economia E Commercio)

Timoniere: Niccolo’ Mancusi  (Centro Universitario Sportivo Torinese – Fisica)

Politecnico

Alberto Vincenti (Reale Società Canottieri Cerea – Ingegneria Dell’autoveicolo - Campione Italiano Assoluto)

Arturo Rotta (Reale Società Canottieri Cerea – Ingegneria Energetica)

Alberto Martino (Reale Società Canottieri Cerea – Ingegneria Energetica)

Francesco Perona (Società Canottieri Armida – Ingegneria Dell’autoveicolo)

Riccardo Italiano (Società Canottieri Esperia - Ingegneria Civile - Campione Del Mondo Under 23 – Vice Campione Del Mondo Universitario)

Andrea Cavallero (Amici Del Fiume - Ingegneria Dell’autoveicolo)

Lorenzo Galano (Società Canottieri Esperia – Ingegneria Dell’autoveicolo)

Alberto Zamariola (Reale Società Canottieri Cerea – Ingegneria Chimica E Alimentare - Campione Del Mondo Under 23)

Timoniere: Edoardo Pagano  (Società Canottieri Armida – Fuori Quota)

Rowing 4 Di Coppia Femminile Università

Valentina Gallo (Centro Universitario Sportivo Torinese – Lettere – Bronzo Ai Campionati Europei Under 23)

Khadija Alajdi El Idrissi (Centro Universitario Sportivo Torinese – Infermieristica – Vice Campionessa Del Mondo Junior)

Veronica Bumbaca (Centro Universitario Sportivo Torinese – Scienze Motorie - Campionessa Italiana Assoluta)

Lucrezia Baudino (Centro Universitario Sportivo Torinese – Fuori Quota)

Politecnico

Silvia Crosio (Amici Del Fiume – Ingegneria Meccanica – Campionessa Del Mondo U23 e Campionessa Del Mondo Assoluta Pesi Leggeri)

Alice Cerutti (Centro Universitario Sportivo Torinese – Fuori Quota)

Matilde Bidone (Societa' Canottieri Caprera – Ingegneria Elettrica)

Anna Rossi (Societa' Canottieri Caprera – Ingegneria Ambientale)

Ancora una volta una bella giornata di festa e sport, con atleti di grande livello sportivo, impegnati quotidianamente nella fatica degli allenamenti e nello studio universitario.

Riccardo Iuliani

Orta Lake Challenge, cambia la stagione ma il grande canottaggio rimane

  • Pubblicato in News

Dalla fine dell’inverno si passa all’autunno, cambiano i colori dello splendido paesaggio del lago d’Orta, ma i grandi nomi del canottaggio internazionale sono sempre presenti ed è tutto pronto per le regate internazionali dell’Orta Lake Challenge, in programma i prossimi 4/5/6 ottobre.

Saranno Presenti

Giulia Mignemi - 1999: Oro nel quattro di coppia ai Mondiali U23 2018/2019, Oro nel quattro di coppia ai Mondiali PL 2019

Imogen Walsh (GBR) – 1984: Bronzo nel doppio PL ai Mondiali 2013, Oro nel singolo PL agli Europei 2015, Argento nel quattro di coppia PL ai Mondiali 2016, Seconda nell’Italian Sculling Challenge 2016

Aisha Rocek – 1998: Oro nel due senza ai Mondiali Junior 2016, Oro del due senza agli Europei Junior 2016, Bronzo del due senza agli Europei PL 2019

Laura Meriano – 1999: Argento nel quattro senza ai Mondiali Junior 2016, Oro nel quattro con ai Mondiali U23 2019, Argento nel quattro con ai Mondiali U23 2018

Maria Benedetta Faravelli – 1998: Argento nel quattro senza ai Mondiali Junior 2016, Argento nell’otto ai Mondiali Junior 2015, Oro nel quattro con ai Mondiali U23 2019, Argento nel quattro con ai Mondiali U23 2018

Andrea Olga Jorio Fili – 1996: Bronzo nel quattro senza ai Mondiali Junior 2014, Oro nel quattro senza ai Europei Junior 2014,Seconda nell’Italian Sculling Challenge 2017

Cristina Scazzosi – 1979: Bronzo nel quattro con ai Mondiali Pararowing 2019

Martino Goretti – 1985: Oro nel quattro senza ai Mondiali Junior 2003, Oro nel quattro senza ai Mondiali U23 PL 2006, Argento nel quattro senza ai Mondiali U23 PL 2004, Oro nell’otto ai Mondiali PL 2005, Argento nel quattro senza ai Mondiali PL 2005, Oro nell’otto ai Mondiali PL 2006/2009, Argento nel quattro senza ai Mondiali PL 2011, Argento nell’otto ai Mondiali PL 2012

Argento nel due senza ai Mondiali PL 2013,Oro nel singolo ai Mondiali PL 2019

Stefano Oppo – 1994: Oro nel quattro senza ai Mondiali Junior 2012, Oro nel quattro senza ai Mondiali U23 PL 2012, Argento nel quattro senza ai Mondiali U23 PL 2014, Oro nel quattro senza ai Mondiali U23 PL 2016, Oro nell’otto ai Mondiali PL 2013, Argento nel doppio ai Mondiali PL 2017/2018/2019

Andrea Cattaneo – 1998: Oro nel quattro con ai Mondiali Junior 2014, Oro nel doppio ai Mondiali Junior 2015, Oro nel doppio ai Mondiali U23 2019

Niki Van Sprang (NLD) – 1993; Capovoga nel doppio che gareggerà alle Olimpiadi di Tokyo 2020

Obbe Durk Tibben (NLD) – 1998: Argento nel singolo ai Mondiali U23 2019

Filippo Ammirati (SUI) – 1999: Bronzo nel due senza agli Europei U23

Giorgio Tuccinardi – 1985: Due volte Campione Mondiale in due senza e otto PL, Argento nell’otto ai Mondiali 2011, Argento nel due senza agli Europei 2013,Argento nell’otto ai Mondiali 2014

Inoltre la partecipazione è numerosa e prevede circa 100 le barche coinvolte nel Memorial don Angelo Villa; circa venti invece gli otto presenti, tra cui spiccano quello dello storico club ceco del Dukla Praga, un otto tedesco master tutto al femminile, uno junior team misto tedesco, tante barche di Armida, Caprera, S Cristoforo/Cus Milano, un otto di campioni maschile e un otto di campioni femminile, il Collegio Cardano di Pavia con la presenza di Stefano Basalini e l’otto di casa della Canottieri Lago d’Orta, che vedrà la presenza di Cristina – Kiki – Scazzosi.

Venerdì 4 ottobre il 14o Meeting Scolastico di Remoergometro Trofeo Laura Bianchi

Sabato 5 ottobre la 4a edizione dell’Eights Challenge – Trofeo Remo Rosso, gara riservata agli 8 che si misureranno in una competizione a cronometro, con partenza ogni 30”; lo scorso marzo a vincere fu il Comitato Piemontese davanti al Comitato Lombardo e ai “Campioni”.

Domenica 6 ottobre sarà la volta della 14a edizione dell’Italian Sculling Challange - Memorial don Angelo Villa, caratterizzato dalla spettacolare mass start con circa 100 barche alla partenza simultanea.

Si allega Planimetria e appena disponibili i Programmi delle regate

Riccardo Iuliani