Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

The best bookmaker bet365

Menu

Pioggia di medaglie alla 31°d'Inverno sul Po

  • Pubblicato in News

1983-2014, 31 anni di d’Inverno sul Po.

Poche gare, nel panorama remiero italiano, possono vantare una simile tradizione ed hanno il potere di catalizzare in modo così intenso l’attenzione dei club remieri italiani e transalpini.

La manifestazione, organizzata dalla Canottieri Esperia, oltre ad essere diventata immancabile tappa del Campionato Italiano di Gran Fondo, si dimostra, con i suoi due giorni di gara (barche corte al sabato e barche lunghe la domenica) un riferimento per il mondo remiero, che continua a premiarla con sempre crescenti numeri di partecipazione, giunti al nuovo record di 2.300 partecipanti per l’edizione 2014.

Lo spettacolo, di conseguenza, non è mancato, e sono state veramente molte le specialità dove il cronometro ha decretato il podio per una manciata di decimi, se non centesimi.

Nella giornata di sabato, le giovani leve piemontesi appartenenti alle categorie allievi e cadetti hanno primeggiato, dominando in numerose specialità: oro per il doppio Allievi C femminile di Larisa Saserman e Lucrezia Baudino (Candia 2010), a precedere le seconde classificate del Cus Torino Giorgia Bardo ed Agnese Medana, oro per Roberto Balestra (Amici del Fiume) nel singolo Cadetti maschile e per Khadija Alajdi ed Haonian Jiang (Cus Torino) nel doppio Cadetti femminile, ed argento per Raphael Ronco (Candia 2010) nel singolo 7,20 Allievi C.  

In campo Ragazzi, l’oro è giunto per mano di Beatrice Fioretta ed Alice Stella (Cus Torino), che si sono aggiudicate la specialità del doppio, precedendo il misto Armida/Flora di Francesca Mino e Clarice Cloutier, terzo classificato.

Altri tre argenti sono giunti per mano del due senza Armida di Edoardo Lanzavecchia e Filippo Fornara, del doppio ragazzi di Francesco Maulini e Leon Radice (Cerea) e del singolo Esperia di Benedetta Faravelli.

In campo Juniores, due ori, per mano del sempre più promettente Eugenio Zabolotnii (Cus Torino) nella specialità del singolo e dell’affiatata coppia Micol Fabbrucci Olga Jorio (Armida) nella specialità del doppio; due argenti sono infine giunti per mano del singolo Sisport Fiat di Chiara Gilli e del doppio della Cerea di Pietro Cappelli ed Amedeo Feneziani.

Pioggia di medaglie anche in campo Senior: il derby della Sisport Fiat nel due senza femminile ha visto Laura Basadonna, in barca con Elisabetta Bellio (Murcarolo) imporsi sulle compagne Irene Vannucci e Carlotta Zuanon; nel singolo femminile il derby torinese fra Sisport Fiat e Cus Torino ha visto Gaia Palma aver la meglio su Edwina English.

Cambia la specialità, rimane la sportiva rivalità fra equipaggi torinesi: nel due senza maschile vittoria del misto Cerea Forestale di Guido Gravina e Giorgio Tuccinardi, a precedere il due senza Caprera di Alin Zaharia e Gianluca Sapino ed il due senza Armida di Andrea Novelli e Stefano Provera; nel doppio maschile Edoardo Margheri e Francesco Pegoraro (Sisport Fiat) vincono precedendo sul traguardo Federico Gherzi e Lorenzo Galano che si aggiudicano l’argento, al pari del doppio femminile di Camilla Noè e Cristina Rasario (Cus Torino).

Nella giornata di domenica in campo giovanile sono scese in campo anche le rappresentative regionali, ambito in cui la croce sabauda del Piemonte ha particolarmente brillato: oro per il quattro di coppia Cadetti maschile misto Amici del Fiume, Caprera, Armida di Roberto Balestra, Alberto Zamariola, Paolo Trojan e Giorgio Tognotti, per il quattro di coppia Cadetti femminile Cus Torino di Khadija Alajdi, Haonian Jiang, Clara Loverso e Morena Perino, e per il quattro di coppia Allievi C femminile misto Esperia Cerea di Margherita Molina, Gaia Russo, Marta e Teresa Vercillo.

In campo Cadetti, da segnalare anche l’argento dell’8+ Sisport Fiat di Federico Gavassa, Stefano Ardu, Gabriele Gazzera, Andrei Cislaru, Simone Fanciotti, Edoardo Occhetti, Kevin Raimondi, Gabriele Agretti e Paolo Scifo (tim.).

In campo Juniores bronzo per Ludovico Bossi del Cus Torino, al timone dell’8+ misto Peloro, Posillipo, Moltrasio, Ravenna, Speranza, Sanremo, mentre, in campo Senior, si sono registrate altre cinque medaglie: oro per il quattro di coppia femminile di Gaia Palma, Laura Basadonna, Irene Vannucci e Carlotta Zuanon, a precedere il misto Cus Torino Monopoli di Camilla Noè, Cristina Rasario, Elisa Carparelli e Fabiana Romito, terze classificate.

Argento infine per Vittorio Serralunga (Cerea) nell’8+ misto Saturnia, Firenze, Lario, Cerea e per Federico Gherzi (Esperia) nel quattro di coppia misto Cus Pavia, Terni, che ha avuto la meglio sul misto Sisport Fiat, Telimar Saturnia di Edoardo Margheri, Francesco Pegoraro, Claudio Provenzano e Lorenzo Tedesco, terzo classificato.

Per motivi di spazio non ci è possibile citare i numerosi piemontesi che hanno brillato anche in campo Master, ma è doveroso sottolineare la loro nutrita ed appasionata partecipazione: oltre 25 equipaggi fra sabato e domenica, che hanno contribuito ad accrescere il bottino piemontese conquistando 5 ori, 6 argenti e 5 bronzi.

Al termine delle premiazioni delle gare della giornata del sabato si è inoltre tenuta, presso il salone dell’Esperia, alla presenza del Presidente Federale Giuseppe Abbagnale, la premiazione degli oltre 200 atleti piemontesi distintisi nel corso del 2013 per i risultati conseguiti a livello internazionale, nazionale e regionale.

Fra di essi ricordiamo i nomi di alcuni degli atleti che hanno particolarmente brillato nel corso della stagione: Alin Zaharia, Alberto di Seyssel, Francesco Pegoraro, Guido Gravina, Luca Lovisolo, Michele Quaranta, Federico Gherzi, Greta Masserano, Vittorio Serralunga, Gaia Palma, Laura Basadonna, Jacopo Palma, Edoardo Bianca, Jiri Vlceck, Micol Fabbrucci, Olga Jorio, Sara Kobal, Camilla Noè, Carlotta Zuanon e Laura Morone.

Le fotografie dei due giorni di gara, a cura di E.Garis, sono disponibili nello spazio del sito federale dedicato alla manifestazione, al seguente indirizzo  http://www.canottaggio.org/risultati_2014/1_GF_Torino/menu.shtml

Le fotografie della premiazione degli atleti piemontesi sono disponibili nella galleria fotografica del nostro sito.

ALESSANDRO POLATO

Leggi tutto...

Record di iscrizioni per la d'Inverno sul Po 2014

  • Pubblicato in News

Alla chiusura delle iscrizioni della XXXI Regata Internazionale di Gran Fondo “D’inverno sul Po”, la manifestazione ha raggiunto la cifra record di più di 2300 partecipanti: saranno 780 gli atleti in gara sabato, mentre domenica si sfideranno sulle acque del Po ben 1545 canottieri.

Carlo Pacciani, Presidente della Società Canottieri Esperia – Torino ha così commentato al termine delle iscrizioni: dopo Londra e Boston, Torino è la capitale del gran fondo, con oltre 2000 iscritti alla D’inverno sul Po 2014.

Grazie di cuore a tutti i partecipanti che faranno grande la festa del canottaggio torinese, organizzata con l’aiuto di tutte le società cittadine.

Numerosi anche gli atleti stranieri (oltre 300), provenienti da Francia, Svizzera, Gran Bretagna, Paesi Bassi e Spagna.

L’appuntamento è per tutti, atleti e spettatori, sabato 15 e domenica 16 febbraio sulle rive torinesi del Po.

Info e contatti:

Maurizia Pennaroli

torinostyleblog@gmail.com

347.2961233

Leggi tutto...

Piemonte ad Astra!

  • Pubblicato in News

poConcluso un anno di grandi successi a livello internazionale e nazionale, le società piemontesi si preparano con orgoglio per prender parte al primo appuntamento remiero targato 2014 ospitato da Torino.

La Commissione Tecnica Regionale è partita alla meglio, e per la seconda gara del circuito di Gran Fondo, la "d’Inverno sul Po", in programma il prossimo 15 e 16 Febbraio a Torino, il Piemonte sarà rappresentato da ben tre 8+, appartenenti alle categorie Ragazzi e Juniores M, cui si aggiungerà un equipaggio Under 23 ancora da stabilire..

La sfida è alle altre rappresentative regionali è aperta, e fra tre settimane la parola passerà ai remi!

MADDALENA FICHITIU

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS