Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

The best bookmaker bet365

Menu

Campionati Europei Master 2014 - Monaco

  • Pubblicato in News

Ringraziando l’amico e collaboratore stampa Dario Bosco, pubblichiamo il diario della spedizione Sabauda in terra tedesca, dove in occasione dei Campionati Europei Master i nostri atleti hanno conquistato una cascata di medaglie.

 

Con i mondiali Master nella lontana Nuova Zelanda la FISA organizza per la quinta volta un evento europeo Master; la location è lo stupendo bacino Olimpico di Monaco 72 e delle qualificazioni olimpiche del 2007.

IMG-20140728-WA0009Un campo di gara organizzatissimo, una struttura enorme tenuta in maniera impeccabile, acqua cristallina.

La birra scorre a fiumi ed il sole ci regala due giornate calde su tre.

Il Piemonte si presenta con molti master provenienti da Armida (la più numerosa), Caprera e Cerea.

Come per i Mondiali Master anche in questa occasione il livello è molto alto ed arrivare tra i primi 3/4 con distacchi contenuti richiede un canottaggio di buon livello.IMG-20140728-WA0010

Il doppio di Dario Bosco e Francesco Zucchi vince nella sua categoria Master B e si conferma primo anche nella categoria Master A dei più giovani. In entrambi i casi la gara è stata molto tirata nei primi 400/500 metri costringendo i due Armidiani ad un cambio di passo nella seconda metà.

Zucchi vince anche il 4x Master C assieme a Marco Valentinetti, Luca Segat e Maurizio Gubetta, che esordisce in campo internazionale con un primo posto.

IMG-20140728-WA0011L'equipaggio agguanta un oro inaspettato con una gara impeccabile condotta in testa fin dal primo colpo; mossa vincente la posizione di Valentinetti che a prua che con la sua entrata fulminea non ha lasciato spazio agli avversari.

Gli altri ori arrivano nel singolo master E da Massimo Marchisio (Cerea) e da Bruno Casetta (Armida) che conferma il primo posto di due anni fa a Duisburg nel singolo D, bravissimi entrambi.IMG-20140728-WA0012

Ottimo secondo posto per il 2- master B di Dario Bosco-Luca Segat (Armida) che dopo una partenza lenta recupera sugli avversari, ma nonostante gli ultimi 200 metri a fuoco perde l'oro per pochi centesimi.

Adriano Schenone (Armida) insieme a Massimo Marchisio (Cerea), Enzo e Matteo Romano (Caprera) conquistano un importante terzo posto, a soli 26 centesimi dai secondi, grande prova per il misto torinese.

IMG-20140728-WA0013Lo stesso Schenone sale poi in 2- Master C con Pierluigi Pontiglio (Armida) e fa il bis con un altro terzo posto.

Marchisio ed Enzo Romano si cimentano anche nel 2x master E conquistando la terza piazza.

Terzo gradino del podio anche per Bertoldi e Bregolin (Armida) nel 2x master E.

Matteo Romano (Caprera) ed Alessandro Triffoni (Armida) si buttano in una delle specialità più difficili alla loro prima partecipazione master internazionale, il singolo Master A, riuscendo ad arrivare entrambi quarti a pochi secondi dalle prime posizioni.

Sempre nel singolo, ma questa volta femminile, buona gare delle master D dell'Armida, Carolina Mailander e Federica Matteoli, rispettivamente terza e quarta.IMG-20140728-WA0014

Nell'ultima giornata dedicata alle gare miste da segnalare un secondo posto del 4x targato Armida con a bordo Bruno Casetta, Alessandro Triffoni, Maura Siletto ed Alessia Fazio; sempre per l'Armida terzo posto nel doppio misto con Riccardo Iuliani e Carolina Mailander.

Infine tra le tante gare da segnalare il 4x master C Armida di Casetta, Ciccarelli, Maffiotti e Bosco chiude 4° a 2 secondi dall'argento dopo una gara in rimonta ed infine sempre quarto il 2x master D dell'Armida con Luca Audi e Riccardo Iuliani.

IMG-20140728-WA0015Complimenti a tutti e appuntamento in Belgio nel 2015 per il prossimo Mondiale Master.

 

DARIO BOSCO

Leggi tutto...

Mondiali INAS Indoor Rowing, Regata internazionale INAS, Regata internazionale Para-Rowing e Master, Meeting Nazionale Allievi e Cadetti, Campionati Italiani Universitari 2014

  • Pubblicato in News

varese3Nel corso del week-end appena conclusosi il fitto calendario remiero 2014 ha visto il canottaggio piemontese impegnato su numerosi fronti: a Gavirate si sono disputati i Mondiali di Indoor Rowing e la regata internazionale INAS (entrambi destinati ai disabili intellettivi), la regata internazionale Para-Rowing e Master ed il Meeting Nazionale Allievi e Cadetti, mentre l’Idroscalo di Milano ha ospitato la sessantottesima edizione dei Campionati Italiani Universitari.

Il Piemonte era presente a tutti gli eventi, e nel giro di un solo week-end ha visto i suoi atleti indossare ben quattro casacche differenti: il body della nazionale, il body del Cus Torino (nell’ambito dei campionati universitari), il body regionale (nell’ambito delle specialità dedicate alle rappresentative regionali) ed il body societario.

Un totale di oltre 200 atleti gara, a formare più di 70 equipaggi in rappresentanza di quasi tutti i nostri sodalizi, che ci hanno regalato numerosi podi e grande spettacolo.

Le specialità dedicate agli atleti INAS e Para-Rowing hanno visto brillare, con i colori della nazionale, i tre piemontesi dell’Armida convocati.

Nella giornata di giovedì, Matteo Bongiovanni, alla sua prima volta in azzurro, si è piazzato al 10° posto della classifica del mondiale indoor rowing INAS FID, davanti agli atleti di Russia, Macao ed Ungheria. I compagni di squadra dell’Armida lo hanno incitato e supportato per tutto il percorso delle due gare, sulla distanza di 500 e 1000 metri.Matteo Bongiovanni Mondiali INAS FD 2014

Davide DaprettoIl giorno successivo è stata la volta di Davide Dapretto, ligure naturalizzato torinese, che nell’impegnativa specialità del singolo AS ha conquistato il secondo posto nella giornata di sabato ed il sesto nella giornata di domenica.

Per Sara Kobal non c’è stata purtroppo possibilità di scendere in acqua, a causa di un infortunio alla spalla.

Sul fronte giovanile il Meeting Nazionale Allievi e Cadetti ha visto il Piemonte conquistare ben 32 medaglie, di cui 12 d’oro, 11 d’argento e 9 di bronzo.Sara Kobal

I gradini più alti del podio sono stati conquistati da Lucrezia Baudino e Laura Saserman (2010 Candia), Lorenzo Nicosia (Cerea), Giulia Carafoli e Luca Scifo, (Sisport Fiat), Roberto Balestra, Eugenio Mandino e Filippo Zoppi (Amici del Fiume), Giorgio Tognotti ed Alberto Zamariola (Caprera), Pietro Martino (Esperia), Sara Verhovez, Francesco Gollin, Emilio Pappalettera, Pietro Barbero, Emile Sassi e Paolo Trojan (Armida).

A questi risultati si aggiungono quelli delle rappresentative regionali giovanili, con il Piemonte che ha conquistato l’oro nel quattro di coppia cadetti maschile con Pietro Martino, Alberto Zamariola, Roberto Balestra e Giorgio Tognotti ed il terzo posto nel quattro di coppia cadetti femminile con Sara Verhovez, Beatrice Mortarino, Elena Bertero e Bianca Boffetta.

Le medaglie non sono mancate neanche sul fronte master, dove la regata internazionale Master ha visto i nostri atleti conquistare 3 ori, 4 agenti e 4 bronzi; in particolare sono valse la vittoria le prestazioni di Cristina Rasario, Paola Bruera ed Emanuela Zinetti (Cus Torino), e di Carolina Mailander (Armida).

Nel frattempo all’Idroscalo di Milano si è svolta la sessantottesima edizione dei Campionati Nazionali Universitari, con i giovani studenti delle varie società piemontesi che hanno vestito i colori del CUS Torino e si sono cimentati sulla distanza di 1000 metri per le gare Esordienti e 500 e 2000 metri per quelle Senior.

progetto idroscaloSulla distanza dei 500 metri i Senior del CUS Torino si sono aggiudicati il bronzo nel 2x maschile misto Cerea Sisport Fiat di Emanuele Giacosa ed Umberto Demagistris e nel 4+ staffetta misto Armida Cerea di Alberto Di Seyssel, Davide Bignami, Emanuele Giacosa, Andrea Novelli e Federico Ciaccio (tim.).

Bronzo anche per l'atleta cussina Greta Masserano nel 2- femminile, che ha gareggiato per il CUS Pisa con Maria GIulia Parrinelli.

Medaglia d'argento per il 4x femminile misto Sisport Fiat Cus Torino di Laura Morone, Carlotta Zuanon, Camilla Noè e Kiri Edwina English-Hawke, e per il 4x maschile di Carlo Lo Noce, Federico Ciaccio, Nicolò Falcone ed Errikos Drazinos Aaron.

Vittoria al 2- maschile Armida di Alberto Di Seyssel ed Andrea Novelli, ed al singolo femminile Sisport Fiat di Irene Vannucci.

Oro anche per l'atleta della Sisport Jacopo Protano, che ha gareggiato per il CUS Genova aggiudicandosi il titolo sia nel 4x maschile che nel 4+ con staffetta.

Nella giornata di domenica gli atleti della categoria Senior si sono cimentati sulla distanza di 2000 metri; titolo italiano per il 2- Cerea di Emanuele Giacosa e Guido Gravina, che replicano la vittoria anche nel 4- maschile, insieme ad Alberto Di Seyssel ed Andrea Novelli (Armida). Oro anche nel 2- femminile, grazie a Greta Masserano, atleta del CUS Torino che ha gareggiato per il CUS Pisa, insieme alla compagna Maria Giulia Parrinelli (VVF Billi).

Argento per il 2x Pesi Leggeri maschile misto Sisport Fiat Cus Torino di Umberto Demagistris e Davide Bignami.

Alle spalle del CUS dei Laghi, vincitore, si piazzano inoltre il singolo senior ed il 4x femminile misto Sisport Cus Torino di Kiri Edwina English-Hawke, Laura Morone, Carlotta Zuanon e Camilla Noè.

Argento anche per il 2x femminile Sisport Fiat di Laura Morone ed Irene Vanucci, e per il singolista pesi leggeri della Sisport Fiat Edoardo Margheri, che ha gareggiato per il CUS Pisa.

Medaglie di bronzo infine per il singolo senior Sisport Fiat di Umberto Demagistris, per il 4x senior di Erricos Drazinos Aaron, Federico Ciaccio, Carlo Lonoce e Nicolò Falcone, e per il 2x pesi leggeri maschile di Edoardo Margheri (Sisport Fiat) e Miko Fabozzi, che hanno gareggiato per il CUS Pisa.

FRANCESCA GILLI

MADDALENA FICHITIU

ALESSANDRO POLATO

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS