Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

The best bookmaker bet365

Menu

Il Memorial don Angelo Villa 2014 parla tedesco - Doppia vittoria per la Germania nell'Italian Sculling Challenge

  • Pubblicato in News

Si era parlato, prima dell'ltalian Sculling Challenge - Memorial don Angelo Villa in programma oggi, di una sfida Italia - Germania, visto l'alto numero di atleti tedeschi presenti sul Lago d'Orta: si può senza dubbio affermare che la sfida è stata vinta dalla Germania.

5Sia in campo maschile sia in campo femminile gli atleti teutonici hanno infatti sbaragliato la concorrenza, conquistando i primi due posti; gli italiani, sia in campo maschile sia tra le donne, sono riusciti a conquistare solamente il terzo gradino del podio.

Tra gli uomini si è imposto Jonas Schomann-Fink, classe 1982, la cui carriera è costellata di medaglie d'argento agli Europei e Mondiali: qui sul Lago d'Orta il portacolori del Ruderverein Saarbrücken ha invece avuto la forza di conquistare il gradino più alto del podio al termine di una gara condotta in testa fin dalle prime battute; già al passaggio della prima boa a Pettenasco Schomann-Fink era, infatti, in prima posizione.6

L'atleta tedesco si è imposto con il tempo di 24'43"7; curiosità: lo scorso anno il danese Henrik Stephansen vinse in 24'14"8. Al secondo posto si è classificato un altro atleta proveniente dalla Germania, Jason Osborne (Mainzer Ruferverein), staccato di poco più di 13".

Terzo una vecchia conoscenza del Memorial, Elia Luini, che raramente fallisce il podio al Memorial don Angelo Villa: il portacolori dell'Aniene CC ha chiuso in 25'14"6.

Buona la prova degli atleti di casa, con il quinto posto di Stefano Basalini e il sesto di Jiri Vlcek.

In campo femminile vittoria per la giovanissima tedesca, classe 1996, Kathrin Morbe (Ruderverein "Treviris" Trier), prima in 28'01"5; dietro di lei la connazionale Lena Olbrich (Erlangen RV), anche lei Junior, seconda in 30'53"3; al terzo posto Chiara Pirola (cat. Ragazzi) (Bellagina US), in 32'43"0.

Come lo scorso anno era presente il Presidente della Federazione Italiana Canottaggio Giuseppe Abbagnale che ha ricordato ancora una volta con affetto la figura di don Angelo: proprio quest'anno tra l'altro ricorre il decimo anniversario della scomparsa del Padre Spirituale del Canottaggio Italiano.

7Vista la giornata pienamente invernale di ieri e le pessime previsioni per domani, sembra proprio che don Angelo dal cielo abbia voluto regalare all'evento organizzato con immensa passione dalla sua Canottieri Lago d'Orta una giornata quasi primaverile, con un magnifico sole e un lago calmissimo: insomma la giornata perfetta per remare.

Il prossimo sarà l'anno della decima edizione dell'Italian Sculling Challenge: chissà che la Canottieri Lago d'Orta non decida di introdurre qualche novità; lo sapremo nei prossimi mesi, intanto arrivederci al 2015!

 

Per ulteriori informazioni:

www.canottierilagodorta.it

Ivo Casorati – Ufficio Stampa 9th Italian Sculling Challenge – Memorial Don Angelo Villa

Cell: 339/6076523

Tel/fax 0322/842457

Mail info@comunicativo.it

Leggi tutto...

A Pettenasco vince Gozzano - Ben 14 le squadre impegnate oggi nel Trofeo Laura Bianchi

  • Pubblicato in News

1Per la prima volta il Meeting Scolastico di Remoergometro - Trofeo Laura Bianchi si è tenuto al coperto: la pioggia abbondante e il freddo hanno infatti costretto gli organizzatori della Canottieri Lago d'Orta, che hanno organizzato l'evento in collaborazione con il Comune di Pettenasco e l'Associazione Pro Loco PettenascoNostra, a spostare l'evento da Piazza Unità d'Italia all'Eurotenda.

Il clima invernale non ha però minimamente influito sul grande entusiasmo degli atleti provenienti da scuole del Verbano Cusio Ossola e del novarese, degli atleti diversamente abili e dei campioni che ancora una volta si sono dati grande battaglia per conquistare il prestigioso Trofeo Laura Bianchi.2

Come lo scorso anno ha vinto Gozzano 1 (squadra gialla) con il tempo di 5'13"5 sui 1.500 m complessivi previsti dalla prova: se nel 2013 la finale si era risolta in un monologo con le squadre gozzanesi ai primi due posti, quest'anno Orta San Giulio 3 (squadra granata) è riuscita invece a inserirsi al secondo posto, superando di poco Gozzano 2 (squadra bianca). Quarto posto per Orta San Giulio 6 (squadra antracite), che in semifinale ha dovuto ripetere la propria prova a causa della rottura del remoergometro mentre era impegnato il grande Daniele Gilardoni.

La squadra di Gozzano 1 era composta da Elisa Negrisolo, Alberto Rossini, Niang Modou, Simone Trino, l'atleta diversamente abile Mohamed Atarchi (vincitore anche lo scorso anno) e il campione tedesco Julian Schneider.

3Ora l'attenzione si sposta sull'evento clou di questa tre giorni apertasi ieri con il tradizionale momento conviviale presso l'Hotel La Bussola: l'Italian Sculling Challenge Memorial don Angelo Villa, che si aprirà con le gare riservate alle categorie giovanili e vedrà alle 12.00 la partenza della regata di gran fondo in singolo.

Le previsioni meteo per domani sono buone, ci sono quindi tutte le premesse per un grande spettacolo sportivo.

2 MARZO 2014: IL GRANDE CANOTTAGGIO SARÀ SUL LAGO D’ORTA!

Per ulteriori informazioni:

www.canottierilagodorta.it

Ivo Casorati – Ufficio Stampa 9th Italian Sculling Challenge – Memorial Don Angelo Villa

Cell: 339/6076523

Tel/fax 0322/842457

Mail info@comunicativo.it

Leggi tutto...

Tenuta la conferenza stampa del 9°Memorial Don Angelo Villa

  • Pubblicato in News

Si rinnova l'appuntamento con il grande canottaggio sul Lago d'Orta: il weekend del 1° e del 2 marzo 2014 le magiche acque cusiane ospiteranno la nona edizione dell'Italian Sculling Challenge - Memorial don Angelo Villa, la regata di fondo in singolo con partenza simultanea dedicata al padre spirituale del Canottaggio Italiano, scomparso nel 2004.

Il percorso di 6.000 m resterà immutato, con la partenza dalla Regione Bagnera a Orta San Giulio, il passaggio a Pettenasco e la circumnavigazione dell'Isola di San Giulio.

Come sempre organizzato dall'Associazione Sportiva Dilettantistica Canottieri Lago d'Orta, l'Italian Sculling Challenge promette di essere come ormai tradizione, un grande spettacolo sportivo anche nel 2014; questo nonostante l'allestimento di un evento come questo diventi sempre più difficile in un contesto economico come quello attuale.

Il programma agonistico ricalcherà quello degli ultimi anni, con le gare riservate alle categorie giovanili, sulla distanza di 1.000 m, in programma nella seconda parte della mattinata del 2 marzo, mentre la competizione clou è prevista per le ore 12.

Confermato anche il Meeting Interscolastico di Remoergometro, che si terrà sabato 1° marzo a Pettenasco, ancora una volta con la formula, ormai collaudata e di successo, che abbina ai ragazzi delle scuole un campione e un atleta disabile.

Come ormai tradizione saranno presenti a Orta campioni, quest'anno in buona parte italiani (dettaglio in allegato) in grado di continuare la grande tradizione del Memorial, ormai diventato uno degli appuntamenti clou della primavera per il canottaggio.

Nel 2013 ci fu una doppietta straniera: vinsero infatti il danese Henrik Stephansen e l'olandese Femke Dekker; gli atleti di casa nostra avranno quindi la possibilità di riconquistare il predominio nella prestigiosa competizione cusiana, o ci sarà l'affermazione di qualche outsider?

Ivo Casorati

Ufficio Stampa 9th Italian Sculling Challenge – Memorial Don Angelo Villa

Cell: 339/6076523

Tel/fax 0322/842457

Mail  info@comunicativo.it

www.canottierilagodorta.it

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS