Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

The best bookmaker bet365

Menu

Sabaudia - Ultima tappa Gran Fondo 2013

  • Pubblicato in News

Pisa, Torino, San Giorgio di Nogaro, Varese e Sabaudia: con la quinta ed ultima tappa del circuito di Gran Fondo 2013, disputatasi nel corso del week-end sulle acque del lago di Paola, si è conclusa l’annuale maratona remiera, e sono stati assegnati i relativi titoli tricolore della stagione.

4X Master FL’appuntamento ha visto la partecipazione di 454 atleti (303 uomini e 151 donne) a formare 86 equipaggi in rappresentanza di 28 società, fra cui le piemontesi Amici del Fiume, Armida, Caprera, Cerea, Cus Torino, Esperia e Sisport Fiat, che hanno schierato quasi 70 atleti.

La specialità del quattro di coppia Master Maschile ha visto Edoardo Sandrone, Massimo Marchisio, Bruno Coero ed Enzo Villari (Cerea) conquistare l’oro nella categoria Over 55, mentre in campo femminile l’oro è andato al misto Esperia, Cus Torino di Cristina Rasario, Paola Bruera, Emanuela Zinetti e Francesca Laugero.

Romano Uberti e Giuseppe Bobba (Cerea) hanno conquistato il secondo posto a bordo dell’8+ misto Posillipo, The Core, Azzurra di Leonardo Bellini, Mauro Guglielmi, Giovanni Squillante, Giuseppe Del Gaudio, Giacinto Miraglia, Paolo Taddei ed Alessandro Brancato (tim.).4X O55 M

Due le medaglie di bronzo: terzo posto per il quattro di coppia femminile misto Sisport Fiat, Tomei di Carlotta Zuanon, Irene Vannucci, Gaia Palma e Laura Morone, e per il quattro di coppia Master Under 43 misto Armida, Esperia, Rowing Club Genovese di Davide Beiso, Rodolfo Pampaloni, Luca Raffo e Marco Risucci.

8 Master MLe classifiche finali del circuito di Gran Fondo 2013 vedono le società piemontesi primeggiare in numerose specialità: in campo giovanile la Sisport Fiat si piazza a podio sia nella classifica maschile che femminile, conquistando rispettivamente il secondo ed il terzo posto; la Cerea conquista la vittoria del Tricolore nel quattro di Coppia Master Over 55 maschile ed il secondo posto nell’8+ Master maschile, mentre l’Esperia conquista la vittoria nel quattro di coppia femminile, con gli Amici del Fiume che chiudono il podio con il terzo posto.

4X SAFIl derby tutto torinese nella specialità dell’8+ Master femminile vede infine la Caprera conquistare il primo posto, con gli Amici del Fiume che chiudono subito dietro in seconda posizione.

4X U43MOra si prospetta una breve sosta per le festività natalizie, ma il Canottaggio non si ferma mai: il 26 Gennaio prossimo si apriranno nuovamente le danze a Pisa, con la prima prova del circuito di Gran Fondo 2014.

 

Foto by E.Paoletti. 

 

ALESSANDRO POLATO

Leggi tutto...

Campionati Italiani Universitari, Regata Internazionale Adaptive e 39° Vogalonga

  • Pubblicato in News

Il week-end appena conclusosi ha visto il canottaggio piemontese impegnato su tre differenti fronti, nazionali ed internazionali, rispettivamente a Sabaudia, Gavirate e Venezia.

A Sabaudia si sono tenuti i Campionati Italiani Universitari, cui i nostri atleti hanno partecipato vestendo i colori del CUS Torino: oltre 300 atleti, in rappresentanza dei principali centri universitari sportivi italiani si sono dati battaglia nelle gare sprint (500 metri), a staffetta, e sulle distanze regolamentari di 2000 metri.

Nella giornata di sabato, sulle distanze sprint di 500 metri, Gaia Palma (Sisport Fiat) ha conquistato il titolo italiano nel singolo senior femminile, sbaragliando la concorrenza; sempre in campo femminile Carlotta Zuanon (Sisport Fiat) e Camilla Noè (Cus Torino) hanno conquistato la medaglia d’argento nella specialità del due senza senior.

In campo maschile Paolo De Petris (Cus Torino) ha conquistato il bronzo nel singolo senior; stesso piazzamento anche per Dario Venditti (Caprera) e Davide Bignami (Cus Torino), bronzo nel doppio senior.

Nella giornata di domenica, sulle distanze regolamentari di 2000 metri, Gaia Palma ha ripetuto la performance di sabato, salendo nuovamente sul gradino più alto del podio nel singolo senior; stesso dicasi per Carlotta Zuanon e Camilla Noè, nuovamente argento nel due senza senior.

Gaia, Carlotta e Camilla sono poi salite a bordo del quattro di coppia senior, conquistando il secondo posto con la compagna Laura Morone (Sisport Fiat).

In campo maschile Paolo De Petris ha conquistato il titolo italiano nel singolo esordienti, precedendo il compagno del Cus Torino Errikos Drazinos, terzo classificato; Paolo si è inoltre cimentato nel singolo senior, conquistando il sesto posto.

Dario Venditti e Davide Bignami hanno nuovamente conquistato il terzo posto nel doppio senior, cui si è aggiunto il bronzo conquistato da Davide nel singolo pesi leggeri.

Da segnalare, infine, le prestazioni di Jacopo Palma (Sisport Fiat), torinese d’origine benché in forza al Cus Pavia: per lui vittoria dei titoli italiani nel doppio senior e nel doppio senior a staffetta nella giornata di sabato, e vittoria nel doppio e nel quattro di coppia senior nella giornata di domenica.

Mentre a Sabaudia si disputavano i Campionati Italiani Universitari, qualche centinaio di chilometri più a nord, sul lago di Varese, Gavirate ha ospitato il primo appuntamento internazionale della nazionale azzurra di para-rowing.

Buone prestazioni per la nazionale italiana, che, con un bottino finale di 2 ori e 4 argenti ha conquistato il secondo posto nel medagliere, alle spalle della Gran Bretagna.

Fra i 16 atleti azzurri (12 uomini e 4 donne) convocati, figurava anche la nostra Sara Kobal (Armida), che ha gareggiato nella categoria LTA femminile.

Nella giornata di sabato Sara ha conquistato il quarto posto nel quattro con LTAMix, in barca con Valentina Grassi, Pierre Calderoni, Alessandro Ferrato e Niccolò Fanchi (tim.), alle spalle di Gran Bretagna, Italia 1 e Brasile; a seguire Russia e Polonia.

Nella giornata di domenica, stessa specialità per Sara, ma questa volta la Russia è riuscita ad avere la meglio sul nostro equipaggio, che ha chiuso al quinto posto, preceduto da Gran Bretagna, Italia 1, Brasile, e Russia, per l’appunto.

Nonostante il maltempo, a Venezia si è infine vissuta un’altra grande giornata di sport, festa ed amicizia, con la 39° edizione della Vogalonga.

La tradizionale partenza, fissata alle ore 9:00 della domenica mattina dal bacino di San Marco, scandita dall’alza remi e dal consueto colpo di cannone, ha visto prendere il via circa 1.700 imbarcazioni, per un totale di oltre 7.000 vogatori provenienti da tutto il mondo, fra cui, ovviamente, numerosi atleti piemontesi, che non hanno perso occasione per partecipare ad un evento più unico che raro.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS