Дървен материал от www.emsien3.com

The best bookmaker bet365

The best bookmaker bet365

Menu

3° Prova Coppa del Mondo - Lucerna

  • Pubblicato in News

Nel corso del week-end appena conclusosi il bacino del Rotsee ha ospitato, come da tradizione, la terza ed ultima prova di Coppa del Mondo della stagione 2014.

L’appuntamento, strategico per le 43 nazioni partecipanti in ottica di definizione degli equipaggi che verranno schierati ai prossimi Mondiali Assoluti, in programma dal 24 al 31 agosto ad Amsterdam, ha visto chiudere la Nuova Zelanda al primo posto nella classifica finale con 141 punti, seguita da Germania (126) ed Australia (125).

L’Italia ha preso parte all’appuntamento schierando 41 atleti (29 maschili e 12 femminili) a formare 17 equipaggi, di cui 15 facenti capo alle specialità olimpiche e 2 alle specialità non olimpiche.

2-Di essi, 6 equipaggi hanno conquistato l’accesso alla finale A, con il doppio Pesi Leggeri di Andrea Micheletti e Pietro Ruta che conquista un bellissimo secondo posto, alle spalle della sola Francia.

Per il Piemonte erano presenti 5 atleti, impegnati su 3 equipaggi.

Tutto torinese il due senza Pesi Leggeri, dove i giovani Alberto Di Seyssel (Armida) e Guido Gravina (Cerea) si sono aperti la strada colpo su colpo sino alla Finale A, conquistando il sesto posto.

Il cammino di Alberto e Guido è iniziato nel migliore dei modi, con il secondo posto in batteria (alle spalle della sola Repubblica Ceca) che gli è valso l’accesso diretto alla semifinale, dove i due azzurri sono riusciti a gestire nuovamente in maniera agevole la concorrenza chiudendo al terzo posto e conquistando il ticket per la Finale A.

In finale Alberto e Guido sono partiti in maniera fulminea spiazzando tutti gli avversari e transitando primi ai 500 metri, tuttavia gli avversari sono riusciti a risalire la china e superare l’armo azzurro, che ha ceduto via via posizioni terminando al sesto posto una finale comunque molto positiva.

Il 4 senza Pesi Leggeri ITALIA 1 è per il 50% piemontese, grazie al contributo di Giorgio Tuccinardi (Forestale) e Jiri Vlceck (Fiamme Oro).4-

Anche per loro buon avvio, con il terzo posto delle batterie, che gli è valso l’accesso diretto alla semifinale, dove, nonostante l’ottima prima parte di gara, l’armo azzurro ha ceduto il passo sul finale alla concorrenza (fra cui l’equipaggio ITALIA 2), chiudendo al quinto posto.

In Finale B l’armo azzurro non riesce ad imporre il proprio ritmo sulla concorrenza, chiudendo al sesto posto (dodicesimo assoluto); la vittoria della piccola finale va alla Spagna, che precede Germania ed Olanda.

Il quattro di coppia femminile vede infine la partecipazione di un’altra torinese, Gaia Palma, della Sisport Fiat; la batteria del quattro di coppia vede le azzurre scontrarsi subito con Germania e Nuova Zelanda (che si classificheranno al primo ed al terzo posto in finale A), chiudendo al quarto posto ed obbligate ai recuperi, dove gli unici due ticket di accesso alla finale A vengono conquistati da Olanda ed Australia; in Finale B l’armo azzurro chiude al quarto posto, alle spalle di Gran Bretagna 1, Gran Bretagna 2 e Danimarca.

4XArchiviati i risultati della spedizione in terra elvetica, per la nazionale maggiore, a circa 40 giorni dai Mondiali Assoluti, prosegue la preparazione a ritmo serrato, mentre per le restanti categorie sono alle porte i rispettivi appuntamenti strategici con la casacca azzurra: i mondiali Under 23 di Varese fra due settimane, la Coupe de la Jeunesse di Libourne fra tre settimane, i mondiali Juniores di Amburgo fra quattro settimane ed i Giochi Olimpici Giovanili di Nanjing fra cinque settimane.

 

ALESSANDRO POLATO

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS